subscribe: Posts | Comments

101.300 incendi e 4 milioni di ore sul fronte del fuoco per i Vigili del Fuoco

0 comments
101.300 incendi e 4 milioni di ore sul fronte del fuoco per i Vigili del Fuoco

http://www.emergency-live.com/  –  https://goo.gl/RAjuZp

FONTE: Agenzia DIRE) – Giuseppe Romano, dirigente della direzione Centrale per l’Emergenza e il Soccorso Tecnico dei Vigili del Fuoco, lo dice in audizione alla commissione Ambiente della Camera sul fenomeno degli incendi boschivi che hanno segnato in particolar modo la scorsa stagione estiva, audizione propedeutica a un’indagine conoscitiva sul fenomeno.
Quest’estate i Vigili del Fuoco hanno vissuto “100 giorni di battaglia in campo aperto, in prima linea“, dice Romano, “e sono stati sempre gli stessi a combattere, ma non si possono tenere le stesse persone per molti giorni”.
Ciò detto, “il nostro obiettivo è non vivere più una stagione come questa“, conclude il dirigente VvFf, “occorre che tutto il sistema sia potenziato per evitare di arrivare in situazioni come questa a fronte di una siccità che ha un grande ruolo insieme ai mutamenti climatici”.
Il periodo che va da settembre 2016 ad agosto 2017, infatti, ha visto un incremento dell’impegno dei Vigili del fuoco del 75% per 4 milioni di ore uomo in soccorsi, “ma nello stesso periodo dei 12 mesi precedenti l’impegno era stato di un milione di ore lavoro”. Di queste, “il 20-25% è stato svolto in straordinario, probabilmente- spiega Romano- stiamo ancora elaborando le schede”.
Sempre nel periodo che va da settembre 2016 ad agosto 2017 i Vigili sono stati impegnati “per239mila ore a fronte delle 90mila ore” dei 12 mesi precedenti sugli incendi di vegetazione”, prosegue il dirigente VvFf.
“Alcune regioni spiccano per l’incremento”, continua Romano, “in Abruzzo +1.400%, e pesa moltissimo l’incendio sul monte Morrone, ma c’è anche il +600% delle Marche, il 500% in più del Molise e il 400% in più della Basilicata: l’unico decremento si è registrato in Friuli Venezia Giulia, con un -20%”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *