subscribe: Posts | Comments

12.12.2016 – Relazione incontro Tavolo Tecnico programmazione didattica del CNVVF

0 comments
12.12.2016 – Relazione incontro Tavolo Tecnico programmazione didattica del CNVVF

http://www.fpcgil.it/

Nella giornata di ieri (11/12) si è tenuto, presso la Sala Riunioni della DCF, il secondo incontro relativo al tavolo tecnico per la programmazione didattica del CNVVF.

La delegazione della FP CGIL VVF, composta da Andrea NEVI e Carmelo TAGLIO, ha avuto conferma del calendario organizzativo dell’80° corso AAVVPP che avrà inizio il 31 dicembre presso le SCA con la procedura di immatricolazione e proseguirà, dopo la pausa del capodanno, nei giorni 2 – 3 e 4 gennaio per ottemperare alle fasi della vestizione e per una prima comunicazione formativa sull’organizzazione del Corpo Nazionale.

Al termine della giornata del 4, i corsisti verranno trasferiti con mezzi VF presso i Poli Didattici di riferimento che ospiteranno il corso fino al 17 aprile 2017 e che verranno comunicati nei prossimi giorni.
Dopo una attenta lettura del programma didattico del corso in questione, consegnatoci nei giorni scorsi, abbiamo evidenziato all’Amministrazione alcune criticità di merito e di metodo rispetto ad alcuni moduli come il SAF e/o Costruzioni e

Dissesti Statici per i quali, a nostro avviso, necessità di un propedeutico periodo di assimilazione di alcune materie che sono alla
base della formazione di vigile del fuoco.
L’Amministrazione ha inteso prendere in esame i nostri rilievi, peraltro condivisi da gran parte del Tavolo, valutando la possibilità di modificare l’articolazione del calendario rendendolo più pregnante a quelle che sono le necessità formative.

Riguardo alla modalità di convocazione del personale Istruttore abbiamo ritenuto sottolineare la necessità di garantire una giusta quanto doverosa continuità didattica, riconfermando per tutto il 79° Corso AVPP il personale istruttore che ha dato la propria disponibilità per l’intero periodo. L’Amministrazione ha concordato nel merito l’importanza delle nostre osservazioni.

La discussione infine ha affrontato la nuova bozza sul sistema di formazione del settore SAF. E’ emersa sin da subito la grande confusione che regna all’interno del Dipartimento dei Vigili del Fuoco in particolar modo nella DCEST che, a tutt’oggi, non ha ancora comunicato alla DCF le proprie necessità operative in virtù della nuova organizzazione del settore.

Infatti, la bozza di cui sopra non può essere presa in esame in quanto, a nostro avviso, non si è a conoscenza di cosa erogare effettivamente al personale.

Riteniamo quindi che l’intero pacchetto didattico necessiti di un nuova struttura formativa e non può essere la mera sommatoria di precedenti moduli che andrebbero, invece, riscritti in virtù delle nuove tecniche/operative del settore delle quali non si può non tener conto.
In funzione delle riflessioni emerse al tavolo l’Amministrazione si è impegnata a sentire la DCEST per acquisire tutte quelle informazioni necessarie per la rielaborazione della nuova bozza anche in virtù delle priorità legate alla formazione di nuovi Istruttori SAF Basici indispensabili per i futuri corsi di ingresso e non solo. L’incontro è stato aggiornato al 21 dicembre p.v., vi terremo informati sui prossimi sviluppi.
La delegazione trattante

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *