Intervista a Dario Interdonato – Titolare della gioielleria INTERDONATO

Please follow and like us:
RSS
Facebook
Facebook
Twitter
LINKEDIN

tVALENTINA TACCHI

Da 7 ANNI il punto luce di Eur-MostaccianoEsperienza e professionalità in un Brand di eleganza

Come è cambiata la gioielleria negli ultimi 25 anni?

E’ cambiata nel gusto e negli usi delle persone. Prima si era abituati ad avere tanti gioielli da utilizzare magari nelle occasioni di mondanità come il teatro. Ora gli interessi sono cambiati, soprattutto, tra le persone tra i 35 ed i 50 anni, che vanno più al cinema.  La società si è trasformata, anche nel modo di vedere il gioiello. Chi investe nella pubblicità anche televisiva poi dirotta il gusto più sulla bigiotteria. D’altra parte, ci sono stati anni di crisi e la classe media si è orientata su altri acquisti.Oggi si vendono quindi meno gioielli? E’ un settore in crisi: Negli ultimi 10 anni hanno chiuso 2 gioielleria su 3.


Tante realtà del tuo settore che si concentrano soprattutto nei centri commerciali. Cosa ti distingue?


Tutto ciò che non si trova nei centri commerciali dove prevalgono soprattutto i venditori. Qui trovi l’orologiaio, il professionista ed il tecnico dei gioielli insieme. Il negozio esiste a Mostacciano dal 1974 ed era di una famiglia di gioiellieri romani. Sono stati i proprietari fino al 2011 con all’interno anche un laboratorio di orologeria. E’ storico proprio il laboratorio. Oggi abbiamo mantenuto questa tradizione essendo io stesso un orologiaio, con l’apporto della professionalità del gioielliere e la possibilità di consigliare il miglior acquisto dal punto di vista tecnico. 

Come sei arrivato ad essere il titolare di questo negozio a Mostacciano?

Nasco appunto come orologiaio ed insieme ad un socio abbiamo aperto una gioielleria dal 2003 al 2010 alla Magliana. Poi le nostre strade si sono divise ed io sono venuto a lavorare qui come responsabile dei laboratori proprio per questo negozio a Mostacciano. Dopo quasi 2 anni, il proprietario ha deciso di chiudere e mi ha chiesto di rilevarlo. Dopo pochi giorni ho preso coraggio e dal 5 Maggio del 2012 ho aperto il mio negozio “Gioielleria Interdonato”.

Qual è l’interesse maggiore che si riscontra Oggi nella Gioielleria? 

Si vendono tanti anelli, anche di brillanti. Sono cambiati i gusti ma quando c’è un progetto che può essere un matrimonio o una convivenza, l’anello sigilla sempre come da tradizione. Questo non cambia mai. Anzi, sono aumentati i matrimoni e, quindi, anche la richiesta delle fedi. Siamo concessionari UnoaErre.

Si vende più oro bianco?

C’è un ritorno alla tradizione e della richiesta dell’oro giallo. L’oro bianco piace anche se ha bisogno di una maggiore manutenzione mentre il platino non si usa più tanto, si può deformare e va su ordinazione. 

Il punti di Forza della tua gioielleria, è anche l’orologeria?

Certo! Oltre alle grandi marche di orologi, smartwatch, vendiamo orologi importanti ed anche quelli di secondo polso. Facciamo poi assistenza in laboratorio.Proprio il laboratorio ha un’esperienza ventennale per i gioielli, anche grazie a Giorgia che lavora per me che era orafa, è molto brava nel consigliare la costruzione di collane, dalle pietre dure a quelle di perle.Alcune clienti vengono con propri gioielli ed insieme li trasformiamo in qualcosa di nuovo e più moderno.   

Quali Investimenti suggerisci?

Sul Diamante sigillato con un Certificato Internazionale i tempi sono abbastanza lunghi per avere un surplus. Consiglio i Lingotti 24 Carati che possiamo avere tramite un Banco Metalli Autorizzato. Anche se un gioiello rimane l’acquisto migliore, si acquista per provare un’emozione e poi, se si dovesse rivendere, ci può essere sempre un ricavo, rispetto ad altri oggetti o regali. 

Gioielleria Interdonato
Via Beata Vergine del Carmelo, 115
Tel 06 5290910


Please follow and like us:
RSS
Facebook
Facebook
Twitter
LINKEDIN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial