“I genitori non pagano la mensa”. Il nome del bimbo ​finisce sul sito del Comune

Please follow and like us:
RSS
Facebook
Facebook
Twitter
LINKEDIN

ilgiornale.it –

A distanza di 8 mesi è successo ancora. Un genitore che non ha pagato la retta della mensa scolastica per il proprio figlio è stato messo alla berlina sul sito internet del Comune di Roma.

E non solo. In bella mostra sull’albo pretorio, e successivamente in rete, è finito anche il nome del bimbo, vittima innocente di un caso più grande di lui.

Secondo quanto riportato da Il Messaggero, il comune ha pubblicato un atto di ingiunzione al pagamento senza, però, oscurare il nome dello scolaro, un piccolo di nazionalità italiana.

La mamma doveva saldare in tutto 811 euro per il servizio mensa dello scorso anno scolastico 2017-2018. Essendo la donna irreperibile perchè la residenza annotata all’anagrafe è un indirizzo fittizio, l’ingiunzione fatta dal Municipio XI è stata pubblicata sull’Albo pretorio.

Oltre al danno anche la beffa. L’atto, infatti, contiene precisi riferimenti che permettono l’identificazione del piccolo, come il codice fiscale del genitore e il nome della scuola che frequenta. Sulla vicenda, l’Autorità garante della privacy aprirà un’istruttoria d’ufficio.

Please follow and like us:
RSS
Facebook
Facebook
Twitter
LINKEDIN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial