Dalla finzione cinematografica alla realtà quotidiana gli animali segnano il nostro destino

Please follow and like us:
RSS
Facebook
Facebook
Twitter
LINKEDIN

ARIELA BOZZAOTRA

Da sempre i nostri amici a 4 zampe ci accompagnano nei momenti più delicati della nostra vita, determinandone spesso il corso. E’ per l’appunto questa la trama del film del 2014 “The Christmas Shepherd” di Terry Ingram, “Buddy-Il Pastore di Natale” nella traduzione italiana. Buddy è il pastore tedesco di Sally Brown, autrice e illustratrice di libri per ragazzi. Il bellissimo esemplare è l’anello di congiunzione con il suo defunto marito militare, che glielo aveva portato in dono dall’Afghanistan, nonché con il figlio 19enne, anch’egli militare in servizio. Buddy sfortunatamente si allontana da casa e si perde, dopo varie peripezie viene accolto in casa di Mark Green, rimasto vedovo e con l’onere di crescere la figlia adolescente. Buddy si rivela terapeutico per la ragazzina e una sorta di collante tra Sally e Mark, che si innamorano nel tentativo di decidere con chi il dolcissimo pastore dovrà vivere. Dalla finzione alla realtà il passo è breve: a quanti è capitato di incontrare una persona, che si è rivelata importante nella nostra vita, a causa del proprio animale domestico? E’ come se il proprio compagno a 4 zampe incarni il nostro destino, per lo più amoroso, facendo si che esso si compia. Io stessa ho vissuto questa esperienza con i miei 2 conigli nani. Il I°, vissuto quasi 9 anni, segnò la mia rinascita, aiutandomi ad uscire definitivamente dalla depressione e dandone una parziale motivazione. Lei mi ridiede il sorriso e una nuova spinta vitale, accompagnandomi come un’ombra in ogni mia esperienza. La sua dipartita ha rappresentato per me la fine di una lunga fase della mia vita: mi sono sentita persa e senza alcuna energia. Da lì a poco, però, l’acquisto di un nuovo coniglietto, fisicamente uguale a quello deceduto ma di indole diversa, mi ha ridato motivazioni e ha segnato il mio nuovo cammino. Lei è stata lo spartiacque tra la mia vita precedente e la nuova. Un nuovo incontro, favorito dal  mio nuovo pet, mi ha fatto rinascere e mi ha cambiata come persona, dandomi maggiore consapevolezza. E’ come se la vita e la morte dei nostri animali segni l’inizio e la fine di una fase della nostra vita e ci predisponga al nuovo. Pura casualità o semplice romanticismo? Io credo sia molto di più

Please follow and like us:
RSS
Facebook
Facebook
Twitter
LINKEDIN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial