Affitto: l’inquilino non ha l’obbligo di imbiancare casa a fine contratto

Please follow and like us:
RSS
Facebook
Facebook
Twitter
LINKEDIN

studoocataldi.it – https://urly.it/33d0b

di Annamaria Villafrate – La Corte di Cassazione nella sentenza n. 29329/2019 (sotto allegata) chiarisce importanti principi in materia locatizia, precisando in primis che i problemi di umidità devono considerarsi vizi dell’immobile pericolosi per la salute che, come nel caso di specie, giustificano il recesso dal contratto. Per quanto riguarda poi la pretesa del locatore di far tinteggiare i locali alla fine rapportoai propri conduttori, anche se a disporlo è il contratto o il verbale di consegna, tale clausola deve considerarsi nulla perché trattasi di attività rientrante nell’ordinaria manutenzione a carico del proprietario ai sensi dell’art 1576 c.c

Please follow and like us:
RSS
Facebook
Facebook
Twitter
LINKEDIN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial