Unione europea: il Mes spiegato in 6 punti

Please follow and like us:
RSS
Facebook
Facebook
Twitter
LINKEDIN

it.eeuronews.com – https://it.euronews.com/2019/12/02/unione-europea-il-mes-spiegato-in-6-punti?utm_source=newsletter&utm_medium=it&utm_content=unione-europea-il-mes-spiegato-in-6-punti&_ope=eyJndWlkIjoiMzE0NTYxOGFmOTQwODJhNzA1MjVkZTA5NzhhYjVjMGMifQ%3D%3D

Che cos’è il Mes? – Il Meccanismo europeo di stabilità, noto anche come Mes o Esm -l’acronimo del suo nome in inglese- è un’organizzazione intergovernativa che raggruppa i 19 stati membri dell’eurogruppo, (quelli che hanno adottato l’euro come moneta), e ha il compito di aiutare i paesi che si trovano in difficoltà economica. Creato nel 2012, evoluzione di due precedenti meccanismi di stabilità economico-finanziaria l’Efsf e l’Efsm, è il primo tentativo organico di dotare l’eurozona di un meccanismo per affrontare le crisi.

Gli Stati membri contribuiscono in maniera proporzionale alla propria importanza economica. La Germania è il primo contributore netto, con il 27% del capitale versato, seguita da Francia (20,3%) e Italia (17,9%).

La riforma del Mes, decisa nel Consiglio europeo del dicembre del 2018, e sulle cui misure i 28 si sono espressi favorevolmente a giugno, costituisce un passo avanti verso l’Unione bancaria.

La decisione ultima è prevista nel Consiglio europeo di dicembre, la riforma per passare necessita di un voto all’unanimità

Please follow and like us:
RSS
Facebook
Facebook
Twitter
LINKEDIN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial