Giocavano alle slot invece di lavorare in ospedale

Please follow and like us:
RSS
Facebook
Facebook
Twitter
LINKEDIN

interris.it – https://urly.it/340xa

Il lavoro è fatica, è noto. Perciò tanto vale prendersi qualche “pausa” durante l’orario di lavoro, come giocare alle slot machine o prendersi un lungo (in senso temporale) caffè al bar con gli amici. E’ quello di cui sono accusati 13 dipendenti dell’Azienda sanitaria provinciale di Reggio Calabria in “servizio” (per modo di dire…) nel “polo sanitario” di Taurianova (ridente comune reggino di 15mila abitanti) trovati che si allontanavano dal luogo di lavoro per andare a fare scommesse, per girare per strada o, più praticamente, per andare al supermercato a fare la spesa. Tutto, rigorosamente, durante le ore in cui avrebbero dovuto lavorare presso la Asp.

Please follow and like us:
RSS
Facebook
Facebook
Twitter
LINKEDIN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial