Manutenzione ordinaria e straordinaria degli scarichi: come procedere

Please follow and like us:
RSS
Facebook
Facebook
Twitter
LINKEDIN

Mantenere in buone condizioni le tubature degli scarichi

Mantenere in buone condizioni le tubature degli scarichi in casa è molto importante per evitare che queste si ostruiscano, diventino maleodoranti o lascino l’acqua a ristagnare nel lavandino o nella doccia. Per prevenire le ostruzioni a carico degli scarichi bisogna fare attenzione, come prima cosa, a raccogliere i residui di cibo e buttarli nella pattumiera così da evitare che finiscano negli scarichi e a lungo andare danneggino le tubature. Occorre stare attenti anche ai capelli negli scarichi che possono formare un tappo difficile da rimuovere. Vanno anche evitati i detersivi in polvere che facilitano il formarsi dei blocchi e ostruiscono il passaggio dell’acqua. Inoltre, mai usare eccessive quantità di carta igienica, perché si rischierebbe di occludere lo scarico del gabinetto. Un modo semplice per evitare di commettere questi errori banali può essere l’utilizzo di apposite griglie negli scarichi di lavandini e docce che, ovviamente, al termine di ogni utilizzo vanno sempre ripulite.

Al netto di queste accortezze, però, può sempre verificarsi un malfunzionamento degli scarichi e quindi, a questo punto, vale la pena capire come comportarsi in casi del genere e quando ricorrere alla manutenzione straordinaria o al fai da te.

Come si svolge la manutenzione straordinaria

La manutenzione straordinaria degli scarichi è un tipo di intervento che di solito viene affidato a dei professionisti. Oggi per fortuna è facile prenotare questo servizio online su siti specializzati che offrono manodopera qualificata, come per esempio l’idraulico Yougenio esperto nella manutenzione della casa.

Quando si parla di ostruzioni degli scarichi l’intervento che verrà messo in atto dall’idraulico è quello di disotturazione delle tubature. L’idraulico pulisce le condutture per mezzo di prodotti chimici che servono a disintegrare il tappo formatosi all’interno dei tubi. Inoltre, non sempre è subito identificabile il punto di ostruzione, così il professionista può utilizzare una piccola sonda con una telecamera per trovare il punto esatto e capire se ci sono particolari danni alle tubazioni. Una volta raggiunto il punto esatto, l’idraulico, procederà attraverso una sonda con la molla di ferro che andrà a ripulire efficacemente gli scarichi.

Procedere con il fai da te: una breve guida

Dato che prevenire è meglio che curare, puoi adoperare dei piccoli gesti di prevenzione per gli scarichi di casa tua, controlli mensili che possono essere svolti senza l’ausilio di un idraulico. Innanzitutto, come detto poc’anzi, è importante non far cadere nulla negli scarichi come residui di cibo, capelli o tappi di bottiglia che potrebbero occludere le condutture. In secondo luogo devi accertarti che i filtri di docce e lavandini siano sempre puliti. In aggiunta, periodicamente, puoi svitare il gruppo di scarico sotto il lavandino, ma prima di farlo assicurati di porre una bacinella al di sotto delle tubature, poi procedi con attenzione nello svitare le parti restanti. Successivamente, passa alla ripulita di ogni singolo componente attraverso una sonda in acciaio, in alternativa puoi usare anche la classica ventosa.

Please follow and like us:
RSS
Facebook
Facebook
Twitter
LINKEDIN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial