MES: spunta il documento con le condizioni dell’Olanda. Quali sono?

Please follow and like us:
RSS
Facebook
Facebook
Twitter
LINKEDIN

money.it – https://urly.it/360c8

“Alcune condizioni preliminari sono importanti per i Paesi Bassi”.

Così si legge nel documento del ministro Hoekstra che ha elencato senza giri di parole tutte le richieste dell’Olanda per l’ok definitivo al MES. Tra queste:

  • firma di un memorandum d’intesa da parte dei beneficiari;
  • analisi di sostenibilità su debito;
  • prestiti più brevi rispetto a quelli normalmente concessi dal fondo.

Nel memorandum richiesto da Amsterdam, dunque, i Paesi dovranno impegnarsi a utilizzare la linea di credito solo ed esclusivamente per le spese sanitarie, la prevenzione e le cure strettamente correlate al coronavirus.

Bisognerà, ancora secondo quanto richiesto dal documento, effettuare delle analisi che tenteranno di mettere in luce tutti i rischi riguardanti il debito, la stabilità finanziaria e le esigenze di finanziamento dei Paesi in questione.

Tra le condizioni dell’Olanda sul MES anche la necessità di ribadire la natura temporanea di questa linea di credito (da chiudere a fine emergenza) e l’approvazione di prestiti di durata inferiore rispetto a quella tradizionale.

“La linea di credito per Stato membro sarà del 2% del prodotto interno lordo come punto di partenza.”

Aperture, invece, sulla riduzione dei tassi di interesse applicati, ma a patto che questi saranno sempre superiori ai costi di finanziamento del fondo.

Le condizioni dell’Olanda sul MES sono circolate durante ore campali per l’Eurozona, il cui destino potrebbe dipendere tutto dall’odierna decisione tedesca sull’illegalità del Quantitative Easing.

Please follow and like us:
RSS
Facebook
Facebook
Twitter
LINKEDIN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial