Responsabilità medica: la Cassazione sintetizza i principi

Please follow and like us:
RSS
Facebook
Facebook
Twitter
LINKEDIN

studio cataldi – https://www.studiocataldi.it/articoli/38565-responsabilita-medica-la-cassazione-sintetizza-i-principi.asp

Lucia Izzo – L’agire dei professionisti, e quindi anche dei sanitari, si presta ad essere valutato primariamente in termini di perizia/imperizia. Per definizione, infatti, le attività professionali richiedono l’uso di perizia, cioè il rispetto delle regole che disciplinano il modo in cui quelle attività devono essere compiute per raggiungere lo scopo per il quale sono previste. Ciò non esclude che l’evento possa essere stato determinato da un errore originato da negligenza o da imprudenza ma in tal caso sarà necessario isolare con precisione l’errore, sulla scorta di pertinenti dati fattuali che ne attestano la ricorrenza. Lo ha chiarito la Cassazione, quarta sezione penale, nella sentenza n. 15258/2020 (sotto allegata), una pronuncia da manuale che sintetizza i vari principi in materia di responsabilità medica.

Please follow and like us:
RSS
Facebook
Facebook
Twitter
LINKEDIN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial