Mangiare i fichi d’India per dimagrire: le proprietà depurative di questo frutto

Please follow and like us:
RSS
Facebook
Facebook
Twitter
LINKEDIN

I fichi d’india sono una tipologia di frutto molto apprezzato per la ricchezza di vitamine e sali minerali e per i loro benefici contro la stitichezza. Sono infatti di grande aiuto nel migliorare la nostra salute e il benessere del nostro corpo. Questa pianta appartenente alla famiglia delle Cactacee, la stessa dei cactus, è originaria del Sud America ma non manca neanche nel territorio mediterraneo dove trova l’habitat perfetto per crescere. Purtroppo non è un frutto così comune da trovare nelle nostre tavole, perché molto spesso sottovalutato, ma inserirlo nella nostra alimentazione potrebbe portare grandi benefici.

I fichi d’India nella dieta dimagrante

Questi frutti si dimostrano dei validissimi alleati nelle diete dimagranti grazie alla loro incredibile capacità di bruciare i grassi in eccesso e contrastare la fame nervosa. Infatti sono ricchi di proprietà benefiche, tra cui troviamo quelle diuretiche e lassative. Inoltre risultano un ottimo rimedio contro il diabete per via della presenza di fibre al loro interno. Per questo si rendono perfetti per mantenere un buono stato di salute generale e anche per conservare una buona forma fisica. I fichi d’india infatti sono ricchi di mucillagini, una sostanza in grado di moderare la fame e controllare il corretto funzionamento dell’intestino. Come in tutte le cose, però, è importante non esagerare con le quantità, quindi, per un consumo corretto di questo frutto, si possono seguire le indicazioni contenute nella pagina dedicata ai fichi d’india dei fratelli Orsero, una grande impresa di distribuzione di prodotti ortofrutticoli. Il giusto consumo giornaliero è fondamentale in quanto in grado di diminuire l’assorbimento degli zuccheri e di regalare un senso di sazietà, due aspetti molto importanti quando si segue una dieta dimagrante.

Le altre proprietà benefiche di questo frutto

I fichi d’india, come abbiamo detto fino ad ora, possiedono innumerevoli proprietà benefiche. Infatti sono ricchi di vitamine, soprattutto C e B3, sali minerali come il potassio, il fosforo e il calcio. Non mancano come già visto nemmeno le fibre, in particolar modo quella viscosa che favorisce il transito intestinale e regala un grande senso di sazietà aiutando così le persone a mantenere una buona linea. Permettono inoltre di assimilare meno grassi e zuccheri, così da poter tenere sotto controllo il peso e la glicemia. Inoltre sono ricchi di fruttosio e antiossidanti che riescono a dare una grande carica di energia a chi li mangia, ma anche di rilassamento. Tra tutti i loro benefici c’è anche quello di ridurre il colesterolo cattivo nel sangue aumentando quello buono. Non finisce qui, infatti i benefici associati a questo frutto riguardano anche il fegato, che viene protetto dai danni provocati dalle sostanze tossiche grazie agli antiossidanti.

A ben vedere si tratta di un vero e proprio super frutto che faremmo bene a inserire nella nostra alimentazione quotidiana, soprattutto se seguiamo una dieta e vogliamo ottenere dei risultati.

Please follow and like us:
RSS
Facebook
Facebook
Twitter
LINKEDIN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial