Subito corridoi umanitari Ue perché non ci siano altri Joseph

Please follow and like us:
RSS
Facebook
Facebook
Twitter
LINKEDIN

interris.it – urly.it/38yrr

In questi giorni altri gommoni pieni di persone tentano do attraversare il mare anche se in tempesta. E il ricordo è così vivo per ciò che è accaduto poco più di una settimana fa con il naufragio che ha tolto la vita a sei persone, tra cui il piccolo Joseph scivolato dalle braccia materne che ha sconvolto le coscienze di molti. Le TV ci hanno mostrato anche un altro bambino, Bangalore, che salvo per miracolo non ha invece più visto la sua mamma accanto a sé annegata tra le onde della disperazione.

Please follow and like us:
RSS
Facebook
Facebook
Twitter
LINKEDIN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial