subscribe: Posts | Comments

Comunicati Direttivo Nazionale Perugia: Documento Finale

0 comments
Comunicati Direttivo Nazionale Perugia: Documento Finale

CONFSAL – Vigili del Fuoco Federazione Nazionale Autonoma Vigili del Fuoco

DOCUMENTO FINALE

In data odierna si è riunito il Direttivo Nazionale allargato della Confsal Vigili del Fuoco con, all’ordine del giorno, il dibattito sull’attuale momento politicosindacale in cui versa il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco. La discussione si è svolta con grande partecipazione e si è articolata secondo le linee tracciate dalla relazione del Segretario Generale.

Preso atto delle tematiche e delle problematiche che coinvolgono il personale del Corpo, compreso il personale Direttivo e Dirigente, il Direttivo Nazionale conferisce mandato alla Segreteria Generale di mettere in atto ogni utile azione politico-sindacale al fine di raggiungere i seguenti obiettivi:

1. Rinnovo contrattuale adeguato alle esigenze dei lavoratori e in funzione dell’aumento del costo della vita. Al riguardo si ritiene che il raggiungimento di tale obiettivo sia stato reso realizzabile solo ed esclusivamente grazie all’azione della nostra Confederazione Confsal che, attraverso

il ricorso alla Corte Costituzionale, ha sancito l’interruzione del blocco contrattuale, permettendo così la riapertura della piattaforma contrattuale. Il Direttivo Nazionale ritiene inoltre che le prime risorse stabilite dal Governo per il rinnovo contrattuale non sono assolutamente sufficienti a soddisfare le aspettative del personale. Al riguardo il Direttivo richiede che, a decorrere dal 1 gennaio 2017, l’attuale bonus 2016 degli 80 euro sia reso strutturale e da utilizzare per il rinnovo contrattuale. Inoltre e al fine di ridurre il gap con gli altri Corpi dello Stato, si rende necessario l’istituzione di un assegno di specificità, oltre ad una modifica dell’attuale sistema previdenziale che tenga conto proprio della specificità del lavoro usurante svolto dal vigile del fuoco, non dimenticando, l’apertura del negoziato sulla previdenza integrativa.

Tale previdenza integrativa dovrà tenere conto del recupero economico per i lavoratori del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco del passaggio dal regime retributivo a quello contributivo o misto.

2. Per quanto riguarda le modifiche e l’attuazione dei decreti richiesti dalla legge Madia (D.Lgs. 139/2006 e il D.Lgs. 217/2005), il Direttivo esprime l’esigenza inderogabile di assicurare al personale operativo, amministrativo-tecnico e informatico e ai nuclei specialistici ogni utile vantaggio e beneficio, anche in linea con le recenti rivendicazioni spontanee pervenute dal personale e dai comitati, spesso palesate attraverso specifiche riunioni sul territorio. 00179- Roma- Via Genzano, 133 – tel. 06 7853630–06 78384720–06 7880330 – fax n. 06 7842893 e-mail : segreteria@confsalvigilidelfuoco.it – Web : www.confsalvigilidelfuoco.it -2-

3. Il Direttivo esprime inoltre la necessità di un potenziamento del Corpo di almeno ulteriori 2000 unità al fine di garantire un migliore soccorso tecnico urgente sul territorio, attraverso lo scorrimento delle graduatorie vigenti, nonché attraverso la pubblicazione del nuovo bando di concorso pubblico nel ruolo dei Vigili del Fuoco.

4. Contestualmente il Direttivo rivendica l’ammodernamento del parco automezzi, delle attrezzature e dei dispositivi di protezione individuale, in maniera uniforme, su tutto il territorio nazionale.

5. Il Direttivo rivendica inoltre la determinazione di percorsi funzionali per la progressione di carriera dei direttivi del Corpo, anche attraverso la definizione di distretti e posti di funzione, a seconda delle fasce d’età di ruolo, propedeutici ad una attenta valutazione ai fini del percorso per l’accesso dirigenziale e al riconoscimento della relativa indennità di funzione.

6. Tra i posti da definire e nei percorsi funzionali da prevedere, il Direttivo rivendica un ruolo, per varie qualifiche, all’interno della Protezione Civile, secondo alcune delle linee guida illustrate dal Segretario Generale.

7. Il Direttivo Nazionale, preso atto dell’uscita della nuova tessera di riconoscimento in favore di tutto il personale del Corpo, richiede l’immediato avvio delle procedure di acquisizione dei dati, di produzione e di distribuzione. 8. Il Direttivo infine condivide le scelte della Segreteria Generale sulla linea politico- sindacale fino ad oggi intrapresa, attraverso una rinnovata progettualità e proposte, finalizzandola all’ottenimento delle rivendicazioni sopra menzionate.

APPROVATO ALL’UNANIMITA’

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *