subscribe: Posts | Comments

6 maggio 1976 – il terremoto in Friuli nel ricordo di Sandro Giomi

1 comment
6 maggio 1976 – il terremoto in Friuli nel ricordo di Sandro Giomi

VIDEO E FOTO.

Oggi ricorre l’anniversario del terribile terremoto in Friuli e Majano ricorda i giorni dell’Orcolat, i vigili del fuoco cittadini onorari.

Dal libro “300 scosse di terremoto” –

Sono passati quasi trent’anni da quel ferale 6 maggio 1976 quando, verso le nove di sera, il Friuli venne sconvolto da un terremoto di eccezionale gravità, con scosse del decimo grado della scala Mercalli e di magnitudo sei virgola cinque.

Il ricordo appare adesso lontano e anche lo strazio, il dramma di quei momenti sembrano ormai persi nel tempo, almeno per quanti non li hanno vissuti direttamente. Proviamo a passeggiare allora tra i segni di quel

passato, per cercare di non dimenticare, per recuperare il senso di ciò che è stato.

È così che scorgiamo all’improvviso, sepolto tra le rovine della memoria e non letto finora, un diario in cui è stata fissata la storia di quei giorni. È scritto a mano in fogli sparsi, sui quali sono stati segnati, annotati in prima persona, da qualcuno che li ha appena vissuti, i momenti della tragedia, momenti che

videro fin da subito impegnati i vigili del fuoco nel disperato soccorso alla gente friulana.

C’è un appunto iniziale che avvia il racconto, una sorta di pudore dell’autore nei confronti di chi si troverà a leggere i suoi fogli: non pretendo di aver visto tutto e di raccontare tutto. Forse ho dimenticato qualche persona o fatto; oppure non sono stato preciso nell’esposizione.

Entriamo così con prudenza, con meditato equilibrio tra le pagine di quei giorni, scorrendone i punti salienti. E lo facciamo ad alta voce, per sentire vero il racconto e vicini i sentimenti che trasporta fin qui…

 

  1. Grazie inserito, cordiali salutihydro coin ico

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *