subscribe: Posts | Comments

AGLIE’ – Non apre la porta ai vigili del fuoco: «Potreste essere truffatori»

0 comments
AGLIE’ – Non apre la porta ai vigili del fuoco: «Potreste essere truffatori»

.quotidianocanavese.it/    https://goo.gl/cS9qmb

La prudenza non è mai troppa. Vecchio adagio sempre attuale. Lo deve aver pensato anche la pensionata alladiese che l’altro pomeriggio non ha aperto la porta di casa ai vigili del fuoco di Rivarolo, chiamati in via Setificio ad Agliè per salvare una gatta rimasta intrappolata nella canna fumaria di un’abitazione. Quando alla porta di casa hanno bussato i pompieri, la nonnina è stata categorica: «Mi spiace, non vi conosco. Andate via. Potreste anche essere dei truffatori».

E ai pompieri, regolarmente in divisa, non è bastato far vedere alla pensionata il camion e i documenti. A chiamare il 115 è stata una vicina di casa che, da sabato, stava disperatamente cercando la sua gattina Mozzarella (foto sotto). Il felino, nel vagare sui tetti, è caduto nella canna fumaria di un’abitazione vicina, accessibile solo passando dall’alloggio della pensionata. Per fortuna, dopo le trattative non andate a buon fine, sono intervenuti i carabinieri. Alla vista dei militari, la donna ha cambiato idea. Seppur sospettosa, ha aperto finalmente la porta ai vigili del fuoco che sono riusciti a salvare la micia.

Tra l’altro la proprietaria della gatta aveva già chiamato i vigili del fuoco al mattino: Mozzarella, infatti, dall’interno della canna fumaria, continuava a miagolare nel tentativo di richiamare l’attenzione di qualcuno. Solo che, forse spaventata dai rumori, all’arrivo dei pompieri ha smesso di lamentarsi, rendendo vane le ricerche. Il lieto fine è arrivato solo in serata.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *