subscribe: Posts | Comments

Al centro il ruolo del Vigile del Fuoco, vero Professionista del Soccorso.

0 comments
Al centro il ruolo del Vigile del Fuoco, vero Professionista del Soccorso.

fpcgil.it/ Partiamo dal territorio e dal bisogno di sicurezza delle città, per conquistare un contratto che riconosca il vero valore del nostro lavoro.

La CGIL si organizza.

Fra pochi giorni si concluderà la stucchevole discussione sui decreti che ingessano il Corpo in un rigido sistema di regole, molto lontane dai bisogni dei territori. In questi ultimi anni abbiamo sentito parlare di leggi, circolari, norme, che, secondo il parere di alcuni, avrebbero dovuto risolvere i problemi del nostro amato Corpo.

Noi, spesso da soli, abbiamo sempre sostenuto che si deve, innanzitutto, partire dalle insopportabili condizioni di lavoro di chi presta quotidianamente soccorso. E’ necessario mettere al centro il ruolo del Vigile del Fuoco, vero Professionista del Soccorso, ed il lavoro di squadra.

Secondo noi la soluzione va ricercata in un Contratto di lavoro equo e dignitoso ma anche in operazioni che contengano alcuni elementi chiari:

– una retribuzione che riconosca l’indiscutibile professionalità del Corpo;
– un ordinamento che garantisca tempi certi per i passaggi di qualifica e la conseguente coincidenza tra decorrenza giuridica ed economica;
– un piano di assunzioni che preveda la completa copertura della dotazione organica teorica, attingendo dalle graduatorie del concorso 814 sino al loro esaurimento;
– una previdenza complementare che garantisca una pensione adeguata;
– una vera assicurazione contro gli infortuni e le malattie professionali e, pertanto, il trattamento INAIL anche per il Corpo nazionale.

E’ improcrastinabile il potenziamento degli organici, l’abbassamento dell’età media delle lavoratrici e dei lavoratori del Corpo, assicurare stabilità di organico in tutti i Comandi.

Devono essere trovate risorse aggiuntive per i mezzi, le attrezzature ed i DPI. Delegare ad altri le nostre condizioni di lavoro è stato un errore. Noi lo abbiamo sempre contrastato e continueremo a farlo.

Vogliamo chiudere con questo metodo verticistico per poter discutere e sottoporre al voto dei lavoratori le piattaforme contrattuali e gli accordi, così come vogliamo vedere elette le rappresentanze sindacali unitarie (RSU). Ti chiediamo di aiutarci in questa difficile fase. Il tuo sostegno è fondamentale.

Per affrontare questa sfida, la FPCGIL VVF ha puntato sul rafforzamento della sua organizzazione con un nuovo esecutivo, omogeneo ben distribuito creato per rispondere e rappresentare al meglio alle esigenze del territorio.

Salario, diritti, dignità; libere elezioni Rsu per la Polizia Penitenziaria e i Vigili del Fuoco; libere elezioni per i comparti della Dirigenza Pubblica; la democratizzazione delle forze militari e l’estensione delle libertà sindacali; La Carta dei diritti universali del lavoro

Come vedi, noi ci siamo. Possiamo contare sul tuo sostegno?
Aderisci alla Cgil.

Coordinatore Nazionale FP CGIL VVF
Mauro GIULIANELLA

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *