subscribe: Posts | Comments

VIDEO. Brucia il centro sud

0 comments
VIDEO. Brucia il centro sud

CNVVF

Sicilia
I Vigili del fuoco e l’Ispettorato Ripartimentale Forestale sono impegnati per far fronte all’incendio che sta interessando in queste ore la pineta di Chiaramonte Gulfi a Ragusa.

Tutte le squadre di terra sono poste a protezione dei presidi rurali mentre, dall’alto, il velivolo Drago 64 del nucleo VV.F. di Catania, individua e segnala a terra le area a maggior rischio.

Le strade che portano alla cittadina montana del Ragusano sono invase dal fumo acre dei pini in fiamme.

Il Comandante Provinciale VVF  che sta coordinando le attività dalla sala operativa in stretto raccordo con la Prefettura e l’Ispettorato Ripartimentale Forestale di Ragusa, in attesa dell’intervento aereo, ha disposto il richiamo di personale libero dal servizio formando altre due squadre da inviare sul posto.

Per tutta la giornata sono proseguiti gli interventi in tutto il territorio della provincia dove oltre alle attività di controllo e spegnimento nell’area di Chiaramonte si sono sviluppati altri incendi.

E’ stato lanciato l’allarme per la pineta dei pini d’aleppo a Vittoria, nella valle dell’Ippari, zona sottostante l’ospedale.
Sul posto  è intervenuta la squadra di Vittoria ed è stato disposto l’invio di una squadra da Modica e di una della Direzione Regionale di Catania, che stanno operando a salvaguardia di beni e persone.
Una ricognizione finalizzata ad accertare la consistenza dell’incendio è stata effettuata con Drago 64 del nucleo VV.F di Catania, rilevando che molto fumo ha interessato la città e l’ospedale.

Le squadre del Comando di Messina, supportate dai Canadair dei Vigili del fuoco, sono state impegnate nelle operazioni di spegnimento di circa 40 incendi di macchia mediterranea e di sterpaglie alimentati dall’ondata di caldo che ha interessato la provincia e la città.
I Vigili del fuoco con APS (autopompaserbatoio) e moduli boschivi, sono intervenute nelle frazioni cittadine di Giampilieri , Larderia, Castanea Villagio Cep e nella provincia nei comuni di Saponara, Rometta, Pace del Mela, Gioiosa Marea. Alcuni incendi hanno lambito l’abitato.

Calabria
Nelle ultime 24 ore sono oltre 500 gli interventi dei Vigili del fuoco per lo spegnimento di arbusti e macchia mediterranea in tutta la regione.

Gli incendi, alimentati dal vento e dalla temperatura alta che ha investito Calabria, hanno divorato centinaia di ettari di vegetazione. Distrutte anche diverse coltivazioni di ulivo.

I Vigili del fuoco sono tuttora impegnati su diversi fronti per evitare l’aggravio del danneggiamento ambientale. Impegnati ininterrottamente anche i mezzi aerei della base di Lamezia Terme.
Numerosi  gli interventi effettuati per incendi di bosco e macchia mediterrane anche dai Vigili del Fuoco del Comando provinciale di Vibo Valentia.
Di particolare rilevanza l’incendio che dalle 19.00 del 29  ha interessato il comune di Joppolo.
Per poter fronteggiare le fiamme sono intervenuti già dalla stessa serata due squadre di Vigili del fuoco ed una squadra di Calabria Verde coordinate da un Direttore Operazioni Spegnimento dei Vigili del Fuoco.

Dalle prima ore della mattinata del 30, alle squadre di terra si sono aggiunti due mezzi aerei, un elicottero ed un Canadair, che hanno effettuto complessivamente circa 50 lanci con estinzione totale dell’incendio alle 10 circa.

Sono andati distrutti oltre 50 ettari di macchia mediterranea e bosco.

Analoga situazione a Tropea dove in tardo pomeriggio un Canadair ha effettuato dei lanci. A scopo cautelativo la direzione di un villaggio turistico ha fatto evacuare gli ospiti della struttura.
Si sono registrati  danni a fabbricati rurali, civili abitazioni.

Lazio
Dalle 11.00 circa del 3 luglio, squadre del Comando di Roma stanno intervenendo nel Comune di Tivoli, in Via dei Laghi, per un vasto incendio sterpaglie.

Sul posto due Squadre VVF, due Autobotti VVF, Carro Autoprotettori, personale DOS (Direttori opere di spegnimento) e moduli della Protezione Civile.

Il personale VVF sta operando in più fronti visto la vastità del rogo. L’incendio sta coinvolgendo baracche e materiale vario.

Alle ore 11.55 è stata sospesa momentaneamente la linea Ferroviaria Roma Pescara, per facilitare l’opera di spegnimento.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *