subscribe: Posts | Comments

Caos a Roma, nel pomeriggio Muraro-Raggi in commissione Ecomafie

0 comments
Caos a Roma, nel pomeriggio Muraro-Raggi in commissione Ecomafie

http://www.ilsole24ore.com/

Settimana cruciale per il Campidoglio, a cominciare da oggi. Sostituito il superassessore al Bilancio Minenna con l’ex magistrato De Dominicis, quando mancano ancora alcune caselle da riempire nella squadra del sindaco, l’assessora all’Ambiente Paola Muraro, indagata, respinge ogni ipotesi di dimissioni. E nel pomeriggio si presenterà in commissione Ecomafie, con al suo fianco Virginia Raggi. Tema, la situazione dei rifiuti nella Capitale e il tema scottante dei dossier sulle passate gestioni dell’azienda partecipata, in particolare quella dell’ormai ex presidente Daniele Fortini.

 Da Grillo un sms di sostegno al sindaco
La notizie dell’iscrizione nel registro degli indagati della Muraro, già finita nell’occhio del ciclone per i suoi dodici anni trascorsi in Ama in qualità di
consulente, è solo l’ultimo atto di una intricata vicenda. Alla Muraro vengono contestati i reati di abuso d’ufficio e violazioni di norme sull’ambiente. In particolare la Procura vorrebbe vederci più chiaro sull’utilizzo del tritovagliatore di Rocca Cencia, di proprietà del ras dei rifiuti Manlio Cerroni, che portò poi allo scontro tra la Muraro ed il presidente dell’Ama poi dimessosi, Daniele Fortini. «Il Movimento non ha mai fatto sconti a nessuno – l’avvertimento di Luigi Di Maio – soprattutto al suo interno». Un caos arrivato alla vigilia della delicata audizione di questo pomeriggio in commissione Ecomafie della Raggi e dell’assessore Muraro. «La mia assistita è pronta a consegnare un dossier voluminoso e a rispondere a tutte le domande che le verranno poste dai commissari», ha spiegato il legale dell’assessore confermando l’appuntamento di oggi, alle 17, a palazzo San Macuto. I vertici dei Cinque Stelle sono impegnati ad ostentare unità, nonostante qualche più che forte fibrillazione interna. La settimana che sta per iniziare sarà cruciale per le nuove nomine e per l’annunciato e tanto discusso taglio degli stipendi dello staff della Raggi. Da Beppe Grillo per ora “solo” un sms di sostegno al sindaco.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: