subscribe: Posts | Comments

Carabinieri suonano alla porta, padrone di casa li prende a calci e pugni. Compari all’ospedale per intossicazione.

0 comments
Carabinieri suonano alla porta, padrone di casa li prende a calci e pugni. Compari all’ospedale per intossicazione.

http://www.ilgiorno.it/

Cormano (Milano), 18 dicembre 2016 – Una serata movimentata per un 19enne marocchino e i suoi amici. Il padrone di casa è finito in manette, mentre i compari all’ospedale per intossicazione.

Lo straniero era sottoposto agli arresti domiciliari per reati inerenti gli stupefacenti. Nella serata di ieri, sabato 17 dicembre, i carabinieri della Compagnia di Sesto San Giovanni si sono recati presso l’abitazione per verificarne la presenza.

Il 19enne, dopo aver aperto la porta, si è scagliato contro i militari, colpendoli con calci e pugni, senza alcun motivo. Gli uomini dell’Arma sono riusciti subito a immobilizzarlo. Il controllo dell’appartamento ha permesso anche di scoprire che il marocchino aveva invitato un po’ di persone per passare il sabato sera.

Stesi su un divano c’erano 4 connazionali, di età compresa tra i 21 e i 30 anni. Sono stati trovati tutti in stato di semi incoscienza. Gli immediati approfondimenti, anche con l’ausilio del personale sanitario del 118 e dei vigili del fuoco, hanno permesso di accertare che i giovani manifestavano sintomi da intossicazione da monossido di carbonio, proveniente da uno scaldabagno malfunzionante.

I quattro sono stati trasportati all’ospedale Niguarda di Milano in osservazione, mentre il 19enne è stato arrestato e ora dovrà rispondere dell’accusa di resistenza a pubblico ufficiale innanzi al giudice della direttissima.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *