subscribe: Posts | Comments

Cinque micini salvati, ma il vigile del fuoco resta solo

0 comments
Cinque micini salvati, ma il vigile del fuoco resta solo

http://messaggeroveneto.gelocal.it/

Pordenone. Capo reparto dei vigili del fuoco li tira fuori da rovi e sterpaglie e se li prende in casa, ma ora nessuno lo aiuta.

PORDENONE. Non ci ha pensato un secondo quando ha sentito i miagolii a raccogliere quei cinque fagottini: ieri pomeriggio Ivo Furlan, capo reparto dei vigili del fuoco, stava passando nella zona di Torre, dalle parti del bocciodromo, quando flebili miagolii hanno destato la sua attenzione.

Subito ha capito che qualche micino si trovava in difficoltà. Mai, però, avrebbe immaginato che il miagolio non proveniva da un solo animale, bensì da cinque. Tra rovi e sterpaglie dell’area dell’ex Cral ha visto cinque micini piccolissimi, di non più di un paio di settimane, impauriti e molto affamati.

Non è stato difficile ricostruire la situazione: qualcuno, dopo pochi giorni d’allattamento, li ha presi e abbandonati. Vedendoli così piccoli e indifesi li ha tratti in salvo e portati a casa.

«Mia figlia li ha allattati con il biberon – ha spiegato –. Sono piccolissimi, sicuramente portati intenzionalmente e abbandonati: se non fossero stati trovati avrebbero fatto in poco tempo una brutta fine».

La generosità di Furlan, però, ha avuto però il rovescio della medaglia perchè, una volta sfamati, ha cercato qualche associazione o qualche realtà della zona che potesse prendere in carico i gatti o che potesse fornirgli consigli per la gestione.

Con grande delusione si è trovato solo porte in faccia: l’associazione Dingo, che gestisce un gattile, ha risposto di essere nell’impossibilità di prenderne altri, mentre altre realtà, alla sera, erano già chiuse.

Alla fine Furlan si è rivolto al servizio dell’ambulanza veterinaria

che, con personale gentile e professionale, hanno preso in cura i gattini.

«Lo rifarei mille volte – ha ammesso – ma sono rimasto deluso dal comportamento di talune realtà, mentre il servizio dell’ambulanza veterinaria è stato ineccepibile».

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: