subscribe: Posts | Comments

CONFSAL. Incontro con il Ministro Minniti. Concretezza, disponibilità e franchezza

0 comments
CONFSAL. Incontro con il Ministro Minniti. Concretezza, disponibilità e franchezza

Nel primo pomeriggio di oggi si è tenuto l’incontro con il neo Ministro dell’Interno, sen. Marco Minniti e le OO.SS. del personale e dei direttivi e dirigenti, presenti i vertici istituzionali del Ministero, tra cui il capo di Gabinetto, prefetto Lamorgese, e del Dipartimento VV.F., con il capo Dipartimento, prefetto Frattasi, il capo del Corpo, ing. Giomi e il capo del personale, prefetto Bruno.

In apertura dei lavori il Ministro, dopo il rituale saluto, ha chiesto di conoscere le priorità, dando subito la parola alle Organizzazioni Sindacali. Da parte nostra, dopo aver portato i saluti e la consueta collaborazione dell’Organizzazione, abbiamo rappresentato le seguenti priorità:

• i provvedimenti annunciati dopo l’approvazione della recentissima legge di bilancio (contratto, 80 euro, ordinamento del personale e assunzioni) dovranno concretizzarsi in favore dei vigili del fuoco, sia per il ruolo indiscusso che ci viene riconosciuto, sia per l’eccessivo tempo di vacanza contrattuale, non più tollerabile;

• nuovo ruolo del Corpo Nazionale nel sistema di Protezione Civile, da svilupparsi anche attraverso sperimentazioni e collaborazioni (affiancamento ai sindaci per i piani di emergenza, sale operative integrate all’interno dei Comandi superando le attuali duplicazioni con quelle presenti nelle prefetture, formazione del volontariato di protezione civile), affinché si riempia di contenuti l’attuale, mera aggettivazione di “componente fondamentale della Protezione Civile”. Questo, anche in virtù della rinnovata sinergia con l’attuale management della ProCiv, consolidata anche nell’emergenza in corso; questi possono essere i reali prodromi per arrivare al raggiungimento di quella giusta equiparazione che da tempo, troppo tempo, auspichiamo;

• richiesta che il percorso portato avanti con il sottosegretario Bocci, con diversi e importanti risultati, possa continuare e tradursi con la riconferma dello stesso con delega ai VVF. Sono state inoltre rappresentate, pragmaticamente, anche le necessità già in itinere e di prossima scadenza, quali:

• processi di riforma dell’ordinamento del personale e delle competenze del Corpo (D.Lgs. 217 e 139); 00179- Roma- Via Genzano, 133 – tel. 06 7853630–06 78384720–06 7880330 – fax n. 06 7842893 e-mail : segreteria@confsalvigilidelfuoco.it – Web : www.confsalvigilidelfuoco.it -2-

• urgenti nomine per le vacanze di dirigenti generali a causa dei collocamenti a riposo, con il conseguente turn over per i dirigenti superiori e primi dirigenti;

• individuazione dei distretti, già previsti e reiterati nel nuovo D.Lgs. 139, con l’individuazione di posti di funzione, al fine di dare una indispensabile, necessaria e doverosa risposta alle aspettative dei colleghi direttivi, disattese fino ad oggi. Il Ministro, ringraziando al termine degli interventi per la concretezza e la serietà dell’incontro, ci ha rappresentato la sua soddisfazione, anticipando l’opportunità di stabilire una calendarizzazione degli incontri, almeno una volta al mese, al fine di creare quello scambio, quell’osmosi proprio del lavoro collegiale, con l’obiettivo di valorizzare il Corpo Nazionale venendo incontro così alle necessità e ai bisogni del Paese; questo venendo incontro anche alle aspettative della cittadinanza che tutti i giorni vede all’opera i vigili del fuoco, soprattutto nelle zone colpite dal sisma.

Sul completamento della squadra con le nuove nomine dei sottosegretari, il Ministro precisa che la sua idea è per una soluzione di continuità, ma questo dipenderà da una scelta politica complessiva di governo. Il Ministro, dopo aver dato assicurazione sul proprio impegno per lo sblocco delle urgenti nomine, ha poi concluso ribadendo che il giusto riconoscimento della funzione del Corpo si dovrà sviluppare con la concretizzazione delle iniziative legislative in itinere, nonché con quelle da presentare.

In ultimo, una richiesta del Ministro: “siate i miei messaggeri, trasferendo il saluto e i sensi del mio apprezzamento per il grande lavoro svolto, saluto che avrò il piacere di portare ai vigili impegnati nelle zone del sisma tra Natale e Capodanno”. Non possiamo che apprezzare la velocità della convocazione, che ascriviamo all’attenzione del Ministro a temi così importanti per il Paese e per i vigili del fuoco, la concretezza, la disponibilità e la franchezza con la quale si è rivolto alle organizzazioni rappresentative del personale dei Corpo Nazionale, nonché alla gestione dell’incontro che ha reso il clima sereno e proficuo, gettando le basi per i prossimi, futuri incontri.

IL SEGRETARIO GENERALE (Franco GIANCARLO)

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *