subscribe: Posts | Comments

Cucchi bis, i periti: morte improvvisa per epilessia

0 comments
Cucchi bis, i periti: morte improvvisa per epilessia

http://lacittadisalerno.gelocal.it/

Quella di Stefano Cucchi fu una “morte improvvisa ed inaspettata per epilessia” e le lesioni subite dopo il suo arresto “non possono essere considerate” legate alla sua morte. Sono queste le conclusioni cui sono giunti i periti nominati dal gip nell’ambito dell’inchiesta bis avviata per accertare la natura, l’entità e l’effettiva portata delle lesioni patite dal geometra romano morto il 22 ottobre 2009 in ospedale una settimana dopo il suo arresto per droga.

Si arricchisce quindi di questo nuovo atto istruttorio una vicenda che ormai da anni sta catturando l’attenzione dell’opinione pubblica. Una serie di processi che hanno visto sul banco degli imputati medici, infermieri e agenti della penitenziaria.

E poi la sola condanna dei medici del ‘Pertini’ in primo grado per omicidio colposo, l’assoluzione di tutti in appello, il ritorno dalla Cassazione per gli stessi medici e la loro assoluzione nel nuovo giudizio di secondo grado (di cui a giorni si attendono le motivazioni della sentenza). E nel frattempo una nuova inchiesta con indagati cinque carabinieri, tre per lesioni personali aggravate e abuso d’autorità e due per falsa testimonianza.

La perizia depositata oggi in sede d’incidente probatorio riguarda proprio quest’ultima tranche d’indagine. Partiamo dalle conclusioni: “le lesioni riportate da Stefano Cucchi dopo il 15 ottobre del 2009 (ovvero quando fu arrestato, ndr) non possano essere considerate correlabili causalmente o concausalmente, direttamente o indirettamente con l’evento morte”.

continua a leggere – https://goo.gl/j4VJI1

Rispondi




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: