Migranti e approdi fantasma. Sbarchi e ingressi, il conto che convince solo il Viminale

Please follow and like us:
RSS
Facebook
Twitter
LINKEDIN

avvenire.it – https://urly.it/3232g

Forse dovendosi difendere dall’implacabile realtà, Matteo Salvini attraverso il Viminale fa sapere che non vi è «nessun allarmismo sui cosiddetti sbarchi fantasma, ovvero gli arrivi via mare attraverso piccole barche più difficili da individuare». Nelle stesse ore la polizia era impegnata con due barche arrivate alla chetichella in Calabria e Puglia: 73 persone.

Quello che la nota del ministero non dice è che la totalità degli arrivi – un migliaio solo questa settimana – è paragonabile ai livelli precedenti alla crisi libica del 2011. Per non dire degli ingressi via terra attraverso la rotta balcanica: triplicati solo a Trieste. Le mezze verità non sono certo un invenzione della comunicazione salviniana.

Please follow and like us:
RSS
Facebook
Twitter
LINKEDIN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial