Centrale nucleare messa a rischio dai dipendenti: volevano coniare Bitcoin gratis

Please follow and like us:
RSS
Facebook
Twitter
LINKEDIN

faanpage.it – https://urly.it/32jw_

È successo in Ucraina, dove le autorità sono risalite a un gruppo di dipendenti che ha nascosto all’interno di una centrale nucleare l’equipaggiamento per il conio di diverse criptovalute. Collegando i computer a Internet hanno però rischiato di compromettere la sicurezza informatica dell’intero sito.

Coniare nuovi Bitcoin è un’operazione sempre più complessa per i sistemi di calcolo deputati all’ingrato compito. Per restituire preziose unità della criptovaluta i loro chip vengono messi sempre più a dura prova e nutriti da ingenti quantitativi di corrente elettrica; non è un caso del resto che secondo le ultime stime il costo energetico di queste attività superi il fabbisogno energetico annuale dell’intera Svizzera, anche se resta ironico che l’ultima notizia che ha a che vedere con i Bitcoin abbia come scenario proprio una centrale per la produzione di energia nucleare.

Please follow and like us:
RSS
Facebook
Twitter
LINKEDIN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial