subscribe: Posts | Comments

Donald Trump, negli Usa voglio solo musulmani ricchi

0 comments
Donald Trump, negli Usa voglio solo musulmani ricchi

http://www.ilfattoquotidiano.it/

Il neo-insediato presidente Usa, Donald Trump, non s’è fatto attendere ed uno dei suoi primissimi provvedimenti è un decreto che vieta l’ingresso negli Stati Uniti agli immigrati provenienti da paesi a maggioranza islamica. Sarà del tutto vero? Ecco i Paesi imputati dal tycoon: Iraq, Iran, Libia, Somalia, Sudan, Siria e Yemen.

E il Marocco (alleato di Israele), l’Arabia Saudita e le petromonarchie perché sono assenti da questa lista? Trump è un uomo d’affari, un capitalista e che capitalista, quindi risponde alla legge ‘il profitto prima di tutto’. Sono sicura che dietro l’ostentata falsa islamofobia di Trump, si nascondano ricchi affari con i cinici e spietati Emiri del Golfo. Forse ‘non tutti sanno che questo neofascista (perché di questo si tratta, inutile girarci attorno), “adora” prima di tutti e con dedizione servile “Hussain Sajwani, titolare della ditta Damac di Dubai. Insieme fanno affari d’oro costruendo nell’Emirato ville di lusso (costo da 1 a 10 milioni di dollari) e terreni da golf per super ricchi come il Trump World Golf Club”. Il giornalista algerino Tahar Lamri nella sua pagina Facebook ci fornisce un elenco eloquente delle “adorazioni” di Trump.

“Adora il suo amico saudita – musulmano e per giunta wahabita – Walid bin Talal che lo salvò dal fallimento nel 1995. Bin Talal al quale cedette il suo lussuoso yacht per 18milioni di dollari”. E chi altro ancora? “Adora Akbar El-Baker (con il quale non esita farsi fotografare), l’amministratore delegato della Qatar Airways che dal 2008 occupa un piano intero della Trump Tower a New York per un affitto stimato a 1.5 milioni di dollari l’anno”. Ne consegue che i musulmani che Trump odia tanto non sono tutti uguali. Infatti adora quelli ricchi, ma ne odia fortemente altri.

continua a leggere – https://goo.gl/GtNWrP

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *