subscribe: Posts | Comments

Rimini, minorenne violentata Amiche filmano con telefonino e diffondono il video su WhatsappRimini, minorenne violentata Amiche filmano con telefonino e diffondono il video su Whatsapp

0 comments
Rimini, minorenne violentata Amiche filmano con telefonino e diffondono il video su WhatsappRimini, minorenne violentata Amiche filmano con telefonino e diffondono il video su Whatsapp

http://www.corriere.it/

È stata violentata nel bagno di una discoteca, mentre le amiche riprendevano la scena con il cellulare. Per poi diffondere il video tramite Whatsapp. Una brutta esperienza di cui è rimasta vittima una 17enne qualche tempo fa, anche se la vicenda è venuta alla luce soltanto ora.

La scena ripresa in bagno – Un sabato sera di qualche tempo fa, la ragazza è nel locale con le amiche: beve molti alcolici (anche se non è chiaro se di sua iniziativa o se sia stata convinta a farlo), viene avvicinata da un giovane albanese che la trascina con sé in bagno e chiude la porta a chiave. Quindi inizia a violentarla. Le amiche li seguono, si arrampicano nella toilette di fianco e riprendono tutta la scena con il cellulare. Il video finisce poi su Whatsapp.

Il video – Nelle immagini – secondo quanto riporta la stampa locale – non si vede la vittima in volto ma il video mostra come la ragazza fosse completamente inerme, in balia del giovane. In sottofondo le risate di chi ha filmato la scena, forse convinta si trattasse di uno scherzo di poco rilievo.

Le indagini della magistratura – Il giorno successivo le immagini sono arrivate anche alla giovane vittima, che a quel punto ne ha parlato con la madre che si è rivolta ai Carabinieri. La ragazza racconta quello che ha visto nel video, ma che non ricorda di aver vissuto. La magistratura di Rimini ha aperto un’inchiesta per violenza sessuale e subito bloccato la diffusione del video. Gli inquirenti stano ora cercando di individuare il presunto stupratore attraverso interrogatori e accertamenti.

Rispondi




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: