subscribe: Posts | Comments

Cucchi, svolta nell’inchiesta «Omicidio preterintenzionale»: sotto accusa tre carabinieri

0 comments
Cucchi, svolta nell’inchiesta «Omicidio preterintenzionale»: sotto accusa tre carabinieri

corriere.it

I tre carabinieri indagati per la morte di Stefano Cucchi sono accusati di omicidio preterintenzionale aggravato.

Il «violentissimo pestaggio» del giovane romano arrestato la sera del 15 ottobre 2009 si è trasformato in un capo d’imputazione secondo il quale i militari dell’Arma Alessio Di Bernardo, Raffaele D’Alessandro e Francesco Tedesco colpirono Cucchi «con schiaffi, pugni e calci, provocandone tra l’altro una rovinosa caduta con impatto al suolo in regione sacrale»; da questo derivarono «lesioni personali in parte con esiti permanenti», che «determinavano la morte» del detenuto. Avvenuta una settimana più tardi, nel reparto speciale dell’ospedale Sandro Pertini, anche a causa della «condotta omissiva dei sanitari».

La clamorosa svolta nell’inchiesta-bis, che per la prima volta arriva a contestare questo reato, è giunta al termine delle indagini preliminari, formalizzata con l’avviso notificato agli inquisiti. Ma non è l’unica novità.

continua a leggere – https://goo.gl/TxWq9t

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *