subscribe: Posts | Comments

Festa al Circo Massimo, Bergamo: «No al concertone, eventi dalle 22.3o»

0 comments
Festa al Circo Massimo, Bergamo: «No al concertone, eventi dalle 22.3o»

roma.corriere.i

Dopo le polemiche sul Natale sottotono – dall’abete di piazza Venezia spoglio e sbilenco al Capodanno orfano del concertone – venerdì l’assessore alla Cultura, Luca Bergamo, è corso ai ripari annunciando l’anticipo dei festeggiamenti: non dalle 3 del primo gennaio, come previsto all’inizio, ma dalle 22.30 proprio al Circo Massimo.

Non sarà l’evento rock come da tradizione – la società aggiudicatrice, la iCompany, si è sfilata – ma una formula ancora in via di definizione. Probabile che, al posto di Max Gazzè, Violante Placido in consolle come dj e il comico Max Giusti, ci sia uno spettacolo di artisti circensi e giocolieri.

A spiegare perché il concertone sia saltato è stato lo stesso Bergamo: «Abbiamo verificato attraverso un bando pubblico se c’erano imprenditori privati che volessero finanziare l’evento nella sua forma tradizionale.

Si è presentata un’offerta che è stata ritenuta valida ma al momento della valutazione ci siamo resi conto che le sponsorizzazioni che avrebbe dovuto portare non c’erano – ha chiarito il vice sindaco – . Loro non hanno ritenuto di poterlo fare in quelle condizioni e noi abbiamo ritenuto che non fosse giusto dare soldi dell’amministrazione comunale a un soggetto privato che invece avrebbe dovuto portare soldi».

Dunque, la notte di Capodanno sarà finanziata per intero con risorse pubbliche (circa 100 mila euro) e coinvolgerà le istituzioni culturali del Comune. E però, la polemica sulla scarsa attrattività della Capitale – con il sindaco di Firenze Dario Nardella che ha invitato i romani ad andare nella sua città per assistere al live di Marco Mengoni – non sembra destinata a placarsi. Giovedì è stato lo stesso responsabile dell’Urbanistica, Paolo Berdini, a dichiarare che gli sponsor fuggono da Roma perché la città è «sull’orlo del fallimento».

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *