subscribe: Posts | Comments

Firenze, giornata dedicata alla memoria ed al ricordo dell’alluvione del 1966

0 comments
Firenze, giornata dedicata alla memoria ed al ricordo dell’alluvione del 1966

Questa mattina sotto una pioggia incessante  è iniziata la giornata dedicata alla memoria ed il ricordo dell’alluvione di Firenze.  Palazzo Vecchio e Piazza della Signoria sono divenuti la cornice di un momento storico particolare e caro ai Vigili del Fuoco.  I mezzi storici del Museo di Mantova, sono stati disposti sulla piazza quasi come a voler tracciare un percorso nel tempo del soccorso  e delle tecniche impiegate.

Alle ore 9.00 le prime  scuole elementari e medie si sono approcciate con il gruppo delle ANVVF di Pistoia e Firenze sull’attività di sicurezza in ambito domestico.

Alle 10.30, nella fantastica cornice della ex chiesa di San Pier Scheraggio presso gli uffizi,  si è tenuta la prima convention dedicata alle scuole superiori,  sul tema USAR e sisma ”I nuovi professionisti dell’emergenza e autoprotezione in caso di terremoto”. Il Capo Squadra del Comando Vigili dei fuoco di Firenze, Marco Benvenuti ed altri colleghi, hanno trasmesso l’emozione  e l’orgoglio di essere un Vigile del Fuoco, spiegando l’impegno e la professionalità che questo lavoro comportano. Sottolineando altresì l’importanza di dare una coscienza e conoscenza alle nuove generazioni .

In questo contesto di attività statiche e dinamiche che rappresentano il passato il presente non poteva certo mancare il futuro rappresentato proprio dal Dipartimento dell’Emergenza, costantemente in cerca di nuove tecnologie e collaborazioni per far si che il lavoro dei Vigili del Fuoco sia sempre più efficace ed efficiente.

Il  proseguo della manifestazione vedrà coinvolti oltre 200 Vigili del Fuoco  in congedo e altri tra permanenti e volontari che in una sfileranno lungo le strade che nel 66’ furono invase dalle acque.

Domani alle 9.30, alla Cappella dei Pazzi, un convegno scientifico sul “Flooding Rescue”

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: