subscribe: Posts | Comments

Incendio sui colli, rischio amianto ‘In attesa delle analisi chiudete le finestre’

0 comments
Incendio sui colli, rischio amianto  ‘In attesa delle analisi chiudete le finestre’

http://corrieredibologna.corriere.it/

BOLOGNA – Zona transennata, analisi dell’aria e del suolo per accertare che non si siano disperse fibre di amianto. E per le famiglie che abitano nella zona sui Colli dove domenica pomeriggio si è sviluppato un grande incendio, il consiglio dell’Ausl — in via precauzionale — è quello di tenere le finestre chiuse fino all’arrivo dell’esito delle analisi.

La zona rossa interessata dai controlli è quella di via Santa Margherita al Colle, dove domenica un rogo ha distrutto nel pomeriggio ettari di campi, prima di divorare in tarda serata il deposito di un’azienda agricola dove c’erano balle di fieno e una tettoia completamente in eternit.

I vigili del fuoco hanno cercato di scongiurare il peggio:la dispersione di fibre di amianto. Invece che con getti diretti sulle fiamme, hanno sedato il rogo con una nebulizzazione per ridimensionare il pericolo di diffusione nell’aria del pericoloso minerale. Per evitare il collasso della tettoia i pompieri hanno utilizzato per tutta la notte un trattore, portando via le balle di fieno infuocate.

Coinvolte anche l’Ausl e l’Arpa: «Siamo intervenuti subito, come da prassi — spiega Fausto Francia, direttore del dipartimento di Sanità Pubblica — abbiamo controllato che non ci fossero rischi per i pompieri e per i dipendenti dell’Arpa, che hanno consigliato alle famiglie delle abitazioni nelle vicinanze della tettoia di eternit di chiudere le finestre. In via precauzionale possono scegliere di tenerle chiuse fino all’arrivo dei risultati delle analisi, anche se la nostra esperienza ci dice che incendi di questa portata non creano contaminazione». Oltre alle analisi, l’Ausl chiederà al sindaco un’ordinanza di rimozione della tettoia in eternit danneggiata.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *