subscribe: Posts | Comments

La sterlina vede i minimi sull’euro, Londra diventa «conveniente» per gli euroturisti

0 comments
La sterlina vede i minimi sull’euro, Londra diventa «conveniente» per gli euroturisti

http://www.ilsole24ore.com/  –  https://goo.gl/4Ke3Sg

volevamo uscire dall’Unione europea, ma prima di riuscirci la sterlina è crollata e gli eurovacanzieri ci hanno invaso. Oscar Wilde si sarebbe molto divertito nel constatare come la Gran Bretagna sia diventata una meta turistica assai conveniente per gli oltre 337 milioni di cittadini dell’eurozona: qualche settimana fa l’ufficio statistico britannico ha rilevato come finora nell’estate 2017 stiano affluendo il 19% di turisti stranieri in più rispetto all’anno scorso. Solo in aprile, si è trattato di oltre 700mila persone. Ma il merito è proprio di Brexit e, in particolare, di una sterlina sempre più sgonfia.

In questi giorni la valuta britannica ha toccato i minimi da dieci mesi ed è vicinisssima ai minimi post-referendum (qui il cambio in tempo reale con l’eurostretta da una parte dalle conseguenze di Brexit e dall’altra da una moneta unica sempre più forte, a dispetto delle incaute previsioni di inizio dell’anno di Ted Malloch («vendete euro perché la Ue imploderà»), economista statunitense a caccia di titoli di giornale ma soprattutto di poltrone nell’amministrazione Trump.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *