subscribe: Posts | Comments

L’affetto: il grande abbraccio della vita – Il Benegiornale settimanale

0 comments
L’affetto: il grande abbraccio della vita – Il Benegiornale settimanale

Massimo Marzi

Da questo numero,  con una nuova rubrica, il FARO proietterà   più “luce“ su emozioni, sentimenti e stati d’animo positivi che possono consentirci di  vivere meglio e dare un senso evoluto e nobile alla nostra quotidianità.

Per  recuperare una  vita piena, consapevole e soddisfacente  occorre una revisione  della scala di importanza  di ciò che desideriamo veramente con la rivalutazione  di quello  che conta di più nelle nostre esistenze.

Cos’è –  L’affetto è un’inclinazione sentimentale verso persone, animali o cose, meno intensa dell’amore e più regolata della passione; è un sentimento particolarmente intenso, che trae energia dagli istinti, e s’acuisce sotto l’impulso di cause atte a commuovere l’animo (ira, sdegno, amore, pietà, ecc.) Treccani

L’etimologia di “affetto” deriva dal latino adfectus, cioè ad e facere, che significa “fare qualcosa per qualcuno”.

ll motore dell’amore –  L’albero dell’amore ha quattro rami principali: amicizia, eros, carità e affetto.

L’affetto è uno degli ingredienti più importanti dell’amore, esso è il fratello minore dell’amore ma anche il motore che lo fa crescere e diffondere; è un sentimento che contempla messaggi verbali e non verbali, trasmette “calore, considerazione positiva, sicurezza, supporto, conforto, soddisfazione nella relazione e vicinanza “

 Gli effetti dell’affetto –  L’affetto  produce risultati benefici sulla condizione delle persone che lo scambiano; l’assenza di affetto (disaffezione) genera disagio e carenza di umanità.

La propensione all’affetto è una manifestazione del BENE,  che spinge a “volere il bene del prossimo”  con attenzioni “ravvicinate”.

 Investiamo  di più nei sentimenti –  L’affetto  può considerarsi suddiviso in quattro aspetti significativi:

  • 1.Sentire – Provare affetto significa “sensibilizzarsi” di più, in modo introspettivo, sulle nostre capacità  di esprimere ed accogliere meglio l’amore.

  • 2.Comprendere – L’affetto è un sentimento che aggrega una miriade di emozioni positive  che possono migliorarci la vita e dobbiamo quindi imparare con “consapevolezza” a riconoscerlo per accoglierlo e donarlo.

  • 3.Sviluppare. – Il vero affetto richiede impegno, presenza e tempo: dedichiamoci alla costruzione  di  rapporti più generosi e profondi.

  • 4.Esprimere – L’affetto si esprime con le parole, con i gesti, con i comportamenti, con le azioni che fanno  cementare i rapporti, procurando serenità, pace ed equilibrio nei protagonisti dello scambio.

Migliorare le relazioni – L’affetto fa vivere meglio  chi lo riceve e fa molto bene  anche a chi lo dona.

Nelle relazioni importanti con il/la partner, la famiglia, i figli, i genitori, i parenti, gli amici, non facciamoci mai mancare carezze, baci, abbracci, coccole  ed altre manifestazioni di tenerezza.

Non vergognamoci  mai di manifestare i sentimenti migliori:  diventiamo cultori ed intenditori dei piccoli grandi gesti che esprimono “AFFETTO”.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *