subscribe: Posts | Comments

L’auto Tesla non convince: vettura elettrica prende fuoco in Francia durante un test

0 comments
L’auto Tesla non convince: vettura elettrica prende fuoco in Francia durante un test

http://oggimedia.it/

Sembra ancora irto di ostacoli il percorso dell’auto Teslaverso la completa innovazione. Tesla Motors, l’azienda automobilistica statunitense che nel corso di questi anni ha investito parecchio nella creazione di un modello divettura elettrica, sta incontrando infatti non poche difficoltà nel tentativo di rendere affidabile e sicuro il prototipo dell’auto del futuro.

L’ultimo inconveniente che ha visto come protagonista un’auto Tesla è stato registrato nella giornata del 15 agosto in Francia, dove un veicolo ha preso fuoco spontaneamente nel bel mezzo di un test drive. L’episodio si è verificato intorno a mezzogiorno nella circonvallazione Aritxague di Bayonne, a poche decine di chilometri dal confine con la Spagna.

A bordo dell’auto Tesla, una Model S 90 D, erano presenti tre persone: il pilota Nicolas e due rappresentanti del marchio. L’incidente ha richiesto l’intervento dei Vigili del Fuoco del vicino comune diAnglet. L’incendio, fortunatamente, non ha causato il ferimento di nessun componente dell’equipaggio ma ha completamente distrutto la vettura, trasformandola in un cumulo di lamiere carbonizzate.

Il conducente del mezzo ha così commentato gli attimi dell’incendio interpellato dal quotidiano locale Sud Ouest: «La vettura si è incendiata in meno di un minuto ed è andata completamente distrutta nel giro di cinque. Sto ancora tremando, voglio capire cosa è successo».

Un incidente simile era già capitato in Norvegia nel gennaio 2016 quando un’auto Tesla aveva preso fuoco durante una ricarica rapida Supercharger. Anche in quel caso l’automobile era stata completamente avvolta e distrutta dalle fiamme senza alcuna possibilità di riutilizzo. Lo scorso 7 maggio un impatto di unaTesla Model S avvenuto per eccesso di velocità aveva provocato la morte del conducente Joshua Brown, uno dei maggiori sostenitori della nuova tecnologia.

Soltanto pochi giorni fa, invece, un incidente avvenuto in Cina con la modalità Autopilot attivata aveva costretto l’azienda a rimuovere la dicitura “pilota automatico” dal suo sito web asiatico. Nello specifico, il sistema di guida autonoma non aveva riconosciuto una seconda vettura parcheggiata sul bordo della strada.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *