subscribe: Posts | Comments

Le regole del Galateo per apparecchiare la tavola natalizia. di Michela Grassi

0 comments
Le regole del Galateo per apparecchiare la tavola natalizia. di Michela Grassi

Il Natale è alle porte, le strade, le case e i negozi si riempiono di addobbi e decorazioni che ci trasportano in quest’ accogliente atmosfera natalizia che riesce a rendere tutto un po’ più magico. Vediamo insieme, allora, anche qualche modo per rendere la nostra tavola natalizia più bella.

Alla base di tutto è consigliato seguire sempre le regole del galateo, ma in quest’occasione particolare è consentito uscire un po’ fuori dalle righe rendendo le nostre tavole uniche, accoglienti e particolari. Il modo in cui apparecchiamo è la prima cosa che balza agli occhi degli ospiti, quindi oltre ad un buon menù, è necessario anche decorare i piatti e preparare la tavola in modo sensazionale. Ecco allora alcune regole per una buona tavola natalizia. Il colore della tovaglia può essere il tradizionale rosso o un colore chiaro, in modo che risaltino sulla tavola i ricami, le decorazioni e le posate.

È necessario che venga messo un centrotavola natalizio, tra i più comuni troviamo quelli realizzati, spesso artigianalmente, con i rametti d’abete, qualche pigna dorata o delle foglioline d’agrifoglio. È importante che il centrotavola non sia troppo alto, in quanto deve essere consentita la visione dell’intero tavolo a tutti gli ospiti.

Per quanto riguarda i piatti è preferibile scegliere sempre un colore neutro in quanto è consigliato l’utilizzo di un sottopiatto, magari colorato, che rimarrà posizionato per tutta la durata del pranzo o della cena e che dovrà essere abbinato ai colori utilizzati nel resto della tavola. Come dice il Galateo si utilizzano le posate sempre più esterne al piatto. Alla destra dei piatti vanno posizionati i coltelli (con la lama rivolta verso l’interno) e il cucchiaio.

Alla sinistra dei piatti una o più forchette e all’estrema sinistra il tovagliolo piegato in modo semplice. Davanti ai piatti vanno posizionate le posate da dessert, la forchettina con l’impugnatura verso sinistra e il cucchiaino verso destra.

I bicchieri devono essere disposti davanti al piatto e alle posate di destra,  prima il bicchiere per l’acqua, più a destra quello per il vino rosso e ancora più a destra quello per il vino bianco. Infine, è necessario mettere un piattino davanti le posate di sinistra, il quale potrà servire per il pane, il formaggio o il burro. Per dare un tocco finale possiamo aggiungere delle candele dorate o rosse, che renderanno la nostra tavola ancora più accogliente!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *