subscribe: Posts | Comments

L’isola nel laghetto dell’E.U.R. Di Federico Siracusa

0 comments
L’isola nel laghetto dell’E.U.R. Di Federico  Siracusa

Un’isola al centro del laghetto artificiale dell’E.U.R. nel quale avrebbero dovuto trovare la loro collocazione le “Mostre della pesca e l’acquario”, questo prevedeva il progetto originario di realizzazione del quartiere dell’Esposizione Universale di Roma del 1942.

Il Laghetto avrebbe dovuto avere una forma irregolare ed un’unica grande arteria l’avrebbe dovuto attraversare, la Via Imperiale.

Si tratta del Piano Regolatore dell’Esposizione Universale di Roma 1941-1942 pubblicato per la prima volta sulla rivista Casabella di giugno del 1937.

Il progetto era stato firmato da cinque importantissimi architetti: Giuseppe Pagano, che realizzerà l’Istituto di Fisica all’Università La Sapienza di Roma e l’Università La Bocconi di Milano; Marcello Piacentini, massimo interprete dell’architettura monumentalista e romana del ventennio; Luigi Piccinato, autore del Piano Regolatore di Sabaudia; Ettore Rossi e Luigi Vietti.

La successiva realizzazione del progetto risente delle modifiche imposte da Marcello Piacentini ed il successivo completamento del quartiere, avvenuto nel corso degli anni cinquanta dopo un periodo di abbandono, sotto la direzione di Virgilio Testa, ex segretario generale del Governatorato di Roma e primo Presidente dell’Ente E.u.r..

Settanta anni dopo ritorna l’idea di realizzare un acquario all’EUR, anche se la sua costruzione ha modificato la conformazione originaria del laghetto dell’E.U.R.. Adesso, ci auguriamo soltanto che l’acquario possa finalmente aprire.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: