subscribe: Posts | Comments

Operativo il sistema di indennizzi da corrispondere alle vittime dei reati internazionali violenti.

0 comments
Operativo il sistema di indennizzi da corrispondere alle vittime dei reati internazionali violenti.

http://www.ilquotidianodellapa.it/

E’ stata resa nota, sul sito istituzionale del Ministero dell’Interno, la notizia della pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del 10 ottobre 2017 del decreto che rende operativo il sistema di indennizzi da corrispondere alle vittime dei reati internazionali violenti.

Questo decreto, che ha preso vita grazie all’accordo tra i Ministri dell’Interno, della Giustizia e dell’Economia e delle finanze, ha lo scopo di assicurare un maggior ristoro alle vittime dei reati per il risarcimento delle spese mediche ed assistenziali, salvo che per i fatti di violenza sessuale e di omicidio, le cui vittime, o aventi diritto, hanno titolo anche in assenza di tali spese.

Gli importi dell’indennizzo, che varieranno da un minimo di 3000€ a un massimo di 8.200€, saranno reperiti dal Fondo di rotazione per la solidarietà alle vittime dei reati di tipo mafioso, che verrà incrementato tramite i proventi derivanti dalla riscossione delle sanzioni pecuniarie civili.

Tali importi verranno erogati dal Comitato per le iniziative di solidarietà per le vittime dei reati di tipo mafioso e dei reati intenzionali violenti, in attuazione della direttiva 2004/80/CE, alla fine dell’istruttoria della prefettura, nel momento in cui le vittime non riescano a ottenere il risarcimento del danno da parte dell’autore del reato o lo stesso rimanga ignoto.

Fonte: Ministero dell’Interno, comunicato dell’11 ottobre 2017

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *