subscribe: Posts | Comments

Operazione FIATO SUL COLLO. VVF discontinui in ogni fermata del treno di Renzi

0 comments
Operazione FIATO SUL COLLO. VVF discontinui in ogni fermata del treno di Renzi

CUB PUBBLICO IMPIEGO

Centinaia di vigili del fuoco discontinui attendono Renzi in ogni tappa del suo viaggio, con i loro striscioni e le loro bandiere, per chiedere stabilizzazione dopo anni di lavoro precario, per far conoscere i volti di chi, in tutte le regioni d’Italia,  serve da anni il Paese con straordinaria abnegazione e professionalità senza alcun riconoscimento.

Le numerose iniziative  e i confronti  civili e costruttivi con i vertici del  governo,  hanno evidenziato  la disattenzione  verso questa categoria . Gia  nei mesi scorsi si era avviata  una vera e propria collaborazione con esponenti della maggioranza  e dell’opposizione, che ha visto  L’Associazione Nazionale Discontinui  essere  parte integrante  del percorso che  la politica tutta  ha voluto  intraprendere. Infatti  la prima nota positiva,   avuta il 18/01/2017 con l’approvazione della Risoluzione 8 – 00217  ( unificazione  di  piu’ risoluzioni Rizzetto, Cozzolino, Mucci, Plangger, Piccione, Pili e appunto Fiano)  comunemente  chiamata   Risoluzione Fiano, votata all’unanimità da tutte le forze politiche in prima commissione affari costituzionali,  parte della stessa viene inserita   sul  DECRETO LEGISLATIVO 29 maggio 2017, n. 97 .  con la separazione delle liste tra volontari  e discontinui e con la possibilità  che quest’ultimi  possano essere assunti in deroga. Due mesi fa  abbiamo avuto un importante e propedeutico incontro con la Ministra alla Pubblica Amministrazione  Marianna Madia, alla quale abbiamo  spiegato  il vero problema dei discontinui del corpo nazionale dei vigili del fuoco, e la disattenzione di chi avrebbe dovuto tutelarli, nel frattempo  altri incontri con il Vice Ministro all’economia Enrico Morando,  con   sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri  Paola De Micheli, con il Sottosegretario del Ministero dell’Interno con delega ai V.V.F.  Gian Piero Bocci, con il Sottosegretario di Stato del Ministero della Salute Davide Faraone con il Ministro  delle politiche agricole alimentari e forestali e Vicesegretario del Partito Democratico, Maurizio Martina, e con i  vari deputati e senatori  Emanuele Fiano, Walter Rizzetto, Emanuele Cozzolino, Mara Mucci,  Vittoria D’Incecco, Pippo Zappulla, Sebastiano Barbanti, Marco Carra, Andrea Maestri, Giorgio Pagliari, Gian Marco Centinaio, Enza Blundo , Nicola Morra  e tanti altri tutti disponibili e sensibili alla nostra  tragica situazione.

Dal 19 ottobre l’Associazione Nazionale Discontinui  mette in atto l’operazione  F.S.C.  ” operazione fiato sul collo ” infatti  se il segretario del Partito Democratico Matteo Renzi,  fa  partire la sua iniziativa Destinazione Italia, dove intende toccare  tante stazioni ferroviarie e  parlare  con la gente  l’A.N.D.  lo segue con F.S.C. infatti a partire dalla stazione di Pescara passando per  quelle pugliesi di  San Vito dei Normanni  e  Grottaglie, per quelle calabresi di Reggio Calabria, Rosarno , Catanzaro e  Paola, per quelle  campane di Benevento , Battipaglia e Napoli  per continuare  con le successive fermate il segretario del partito democratico  troverà ad aspettarlo una delegazione di precari dei vigili del fuoco  che gli ricordano  della nostra situazione.  Dopo l’incontro avuto con i colleghi di Benevento del 25 ottobre, nella stessa serata  Matteo Renzi, ospite della trasmissione  Porta a Porta annuncia la stabilizzazione dei precari dei VVF , affermando che da li a poche ore  la Ministra Madia ne avrebbe dato contezza a  chi da molti anni si batte per un  diritto negato,  A Palermo nella mattinata  del 26 ottobre  il presidente dell’Associazione Nazionale Discontinui  Carlo Mazzarella, accompagnato da una folta rappresentanza di colleghi  delle 9 provincie siciliane incontra la Ministra Madia , il sottosegretario  Davide Faraone e il sindaco di Palermo Leoluca Orlando,  durante il confronto  la titolare del ministero della pubblica amministrazione conferma  che  nella prossima legge di stabilità  è stata inserita la procedura di stabilizzazione del personale precario dei VVF  affermando che cercheremo  di migliorarla insieme, sottolineando che prossimamente il Ministro  dell’Interno Marco Minniti ci comunicherà informazioni molto positive  e che  si parte dalla  certezza che  la categoria  sarà tutta assunta, ovviamente  tutti e subito è impossibile. Naturalmente  accogliamo la notizia con molta gioa, nel salutare  le autorità presenti la Ministra Madia ci ribadisce che F.S.C. ha colpito  facendo  i complimenti  all’Associazione Nazionale Discontinui.

Nella giornata di ieri  27 ottobre,  Carlo Mazzarella  ha incontrato nuovamente il segretario del partito democratico Matteo Renzi,  con il quale hanno programmato degli incontri urgenti  da  fare  nella capitale,  presenti anche una delegazione dei colleghi di Catania e di Siracusa, questi ultimi volevano ringraziare  Matteo Renzi, ma lo stesso  ha rimandato il tutto  a breve, solo quando avremo il documento  che la Ministra Madia a breve ci invierà,  ha promesso di tornare  presto in Sicilia proprio per questo.

Dopo  migliaia di incontri, illusioni e delusioni questa associazione ha  sempre rialzato la testa  per  riprendere il percorso, oggi siamo quasi alla fine, ma non è finita,  solo dopo aver un documento ufficiale,  solo dopo aver la certezza che tutti i precari dei vigili del fuoco avranno il giusto merito per aver servito lo stato e la popolazione si canterà vittoria……………… Attendiamo gli ultimi   incontri e gli sviluppi, ci confronteremo e vigileremo affinché tutto diventi realtà.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *