subscribe: Posts | Comments

Palinuro, verso dimissioni da ospedale speleosub colto da malore

0 comments
Palinuro, verso dimissioni da ospedale speleosub colto da malore

http://www.askanews.it/

……. il Nosocomio riferisce che l’emergenza, segnalata dalla centrale operativa dei Vigili del Fuoco, è arrivata ieri alle 17,05. Nello specifico, si segnalava che “uno degli uomini del gruppo subacqueo alla risalita dall’immersione ha avvertito parestesia agli arti inferiori, nausea e senso di vertigine, segnali classici di una malattia da decompressione”.

“Portato a riva – prosegue la nota – è stato immediatamente attivato, come da procedura, il protocollo di trasferimento messo a punto con elisoccorso a bassa quota”. Lo speleo sub “è giunto al Pronto Soccorso di Salerno alle 17,46 in Codice Rosso presentando una malattia da decompressione di grado severo”. A quel punto sono state “effettuate tutte le indagini radiografiche necessarie ad escludere uno pneumotorace” e, “alle 18,30 il Vigile del Fuoco è entrato in camera iperbarica insieme con il dottor Lo Pardo e un infermiere specializzato. Ne è uscito a mezzanotte, quando la sintomatologia è nettamente regredita”.

Dopo un controllo cardiologico, il Vigile del Fuoco è stato ricoverato in Rianimazione. Poi, nella giornata di oggi, una nuova seduta di camera iperbarica di un’ora e trenta. La Direzione Generale dell’AOU di Salerno manifesta la propria vicinanza alle famiglie dei sub scomparsi “lodando gli uomini del gruppo speleo sub dei Vigili del Fuoco impegnati a Palinuro che con trasporto umano e professionale si alternano nelle acque per porre fine a questa drammatica vicenda”. Infine, sottolinea l’importanza del coordinamento tra le forze di soccorso impegnate che ha consentito la felice soluzione dell’incidente occorso al Vigile del Fuoco giunto in brevissimo tempo nella struttura sanitaria e trattato celermente nella camera iperbarica, unico punto di riferimento per l’intero territorio provinciale.

Rispondi




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: