subscribe: Posts | Comments

Permessi allattamento al padre

0 comments
Permessi allattamento al padre

http://www.pmi.it/  –  https://goo.gl/f13Fz3

Per i genitori lavoratori la legge prevede specifiche misure di conciliazione tra vita professionale e familiare che non si rivolgono solo alla madre ma anche al padre, anzi negli ultimi anni sono stati diversi i provvedimenti volti ad estendere e potenziare le tutele nei loro riguardi.

In particolare, il padre lavoratore ha diritto di fruire dei riposi orari per allattamento e al riconoscimento della contribuzione figurativa per le ore di riposo nelle seguenti situazioni:

  • in alternativa alla madre lavoratrice dipendente che non se ne avvalga, anche se si tratta di madre lavoratrice dipendente che non si può avvalere dell’astensione facoltativa in quanto appartenente a categoria di lavoratori non aventi diritto ai congedi per allattamento (lavoratrici domestiche o a domicilio). Questa ipotesi non comprende il caso della madre che non se ne avvalga perché sta fruendo di astensione obbligatoria o facoltativa;

  • nel caso di madre lavoratrice non dipendente, ovvero artigiana, commerciante, coltivatrice diretta o colona, imprenditrice agricola, parasubordinata (a progetto), libera professionista (con o senza cassa) ma anche casalinga indipendentemente dalla sussistenza di situazioni che determinano l’oggettiva impossibilità della madre stessa di accudire il bambino (sentenza n. 4293/2008 del Consiglio di Stato ripresa dalla lettera circolare del Ministero del Lavoro n. 19605/2009 e dalla circolare INPS n. 118/2009);

  • in caso di morte o di grave infermità della madre, indipendentemente dal fatto che sia stata, o meno, lavoratrice dipendente;

  • in caso di figli affidati al solo padre (questa ipotesi è equiparata quella del decesso o grave infermità della madre, indipendentemente dalla condizione di lavoratrice);

  • in caso di parto plurimo.

I riposi per allattamento possono inoltre essere fruiti dal lavoratore padre in alternativa alla madre se questa non se ne avvale in quanto è in congedo di maternità o parentale per un altro figlio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *