subscribe: Posts | Comments

“Piangeva, volevo la smettesse”, uccide a pugni la figlia neonata

0 comments
“Piangeva, volevo la smettesse”, uccide a pugni la figlia neonata

http://www.adnkronos.com/

La madre era al lavoro. La bimba, 4 mesi appena, era rimasta con il padre di 21 anni che stava guardando la televisione nella loro casa di Minneapolis. A un certo punto, riporta il Washington Post, la piccola ha iniziato a piangere. Il padre l’ha presa in braccio, cullata, cambiata, ma non è riuscito a farla smettere. “Non sopportavo più quel pianto, ho perso la testa e le ho dato un pugno, ma non si calmava. E allora ho continuato” ha confessato agli agenti di polizia, che hanno trovato la bimba morta.

“L’ho colpita una quindicina di volte sul viso, ma non smetteva. Anzi, urlava più forte e allora ho cominciato a tirarle pugni anche sul corpo”. Quando la bimba ha smesso di respirare, il giovane si è reso conto di quanto aveva fatto e ha chiamato la polizia che, arrivata sul posto, lo ha arrestato.

Rispondi




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: