subscribe: Posts | Comments

Il presepe più antico del mondo a Santa Maria Maggiore – di Lia Albonico

0 comments
Il presepe più antico del mondo a Santa Maria Maggiore – di Lia Albonico

Nel IV secolo la chiesa fu chiamata “Ad Presepe” ancor prima che vi fossero trasportati per la conservazione i resti della santa mangiatoia nella quale venne deposto Gesù Bambino, oggi conservati nella teca della Confessisone.

Ma la vera origine della chiesa probabilmente si deve a Papa Sisto III (432-440), che nella prima metà del V secolo,dopo il concilo di Efeso (431) dedicò la basilica a Maria; fu la prima chiesa romana dedicata a Maria Vergine, Madre di Gesù e Madre degli uomini.

 Nel 432 Papa Sisto III fece realizzare la “grotta della Natività”, simile a quella di Betlemme, che divenne immediatamente un luogo di pellegrinaggio

All’interno della cappella Sistina, nell’ambulacro dietro all’altare, sono conservati alcuni pezzi dell’antico presepio scolpito da Arnolfo di Cambio (12); l’accesso è attraverso due brevi scale che discendono fin sotto l’altare.

Niccolò IV, Papa francescano, in occasione dei restauri dell’antica basilica mariana, volle far realizzare, un presepe, in ricordo di quello che San Francesco realizzò a Greccio,  nel 1288 commissionò ad Arnolfo di Cambio  otto statuette con i personaggi della Natività.  

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *