subscribe: Posts | Comments

Roma, brucia la Magliana, strade chiuse: fermi i treni per Fiumicino, a rischio i cani della Muratella

0 comments
Roma, brucia la Magliana, strade chiuse: fermi i treni per Fiumicino, a rischio i cani della Muratella

http://www.ilmessaggero.it/

Intervento dei pompieri, attorno alle 17, con otto squadre, per un incendio in zona Muratella. Secondo quanto appreso dai vigili del fuoco, le fiamme hanno interessato sterpaglie e un centro di autodemolizioni. Nessun animale del vicino canile, lambito dalle fiamme, a quanto riferito, sarebbe rimasto ferito. Inoltre, via della Magliana, riferisce Luceverde Roma su Twitter è «chiusa fra Canile della Muratella e Via Luigi Candoni».

Secondo quanto si apprende dai vigili del fuoco, nell’incendio sarebbero andate distrutte alcune decine di carcasse di auto. E’ stato «attivato servizio sostitutivo con autobus fra Roma Ostiense e Fiumicino Aeroporto»..

«A distanza di 24 ore ancora un incendio nella zona del quartiere della Muratella all’altezza del canile comunale». Così in una nota Valerio Garipoli, capogruppo di Fratelli d’Italia in Municipio XI.

«Il Municipio XI – continua – è oramai mal abituato a certi disagi di natura quasi esclusivamente dolosa e in piena campagna che sembrano, più che altro, attirare l’attenzione su due situazioni critiche all’amministrazione capitolina e a quella municipale come la gestione del canile comunale alla Muratella e il villaggio della solidarietà – Campo nomadi – in Via Candoni. Il Gruppo Fratelli d’Italia sul sollecito di molti cittadini e comitati ritiene sempre più opportuna la creazione di un’apposita Commissione Sicurezza Municipale e la predisposizione immediata di un tavolo Interistituzionale con tutti gli enti preposti al controllo e le forze dell’ordine di ogni grado».

«Alla ripresa dei lavori d’Aula – conclude Garipoli – depositeremo attraverso una nota e report fotografico al Presidente Torelli e Assessore Ambiente Gijusa sugli episodi estivi ricaduti sul territorio e un’interrogazione per chiedere un pronto intervento e conoscere le attuali strategie, gli strumenti e le risorse necessarie per arginare in futuro tali episodi critici e pericolosi».

Questo slideshow richiede JavaScript.

Rispondi




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: