subscribe: Posts | Comments

Sblocca cantieri, il decreto è in stand-by da 27 giorni: “Irritazione del Colle”.

0 comments
Sblocca cantieri, il decreto è in stand-by da 27 giorni: “Irritazione del Colle”.

ilfattoquotidiano.it  –  https://bit.ly/2GhLRJH

Il testo è fermo da più di tre settimane dopo l’approvazione in cdm: è record. Secondo il Sole 24 Ore, Mattarella valuta l’ipotesi di chiedere una seconda delibera. Problemi nella parte sul codice appalti e sulla rigenerazione urbana, mentre anche il dl Crescita è al palo per le divergenze sulle norme per il rimborso dei truffati dalle banche. Toninelli: “Ritardo nella bollinatura comprensibile, sono positivo”

27 giorni dal suo via libera in Consiglio dei ministri, il decreto Sblocca-cantieri attende ancora di arrivare sulla scrivania del presidente della Repubblica Sergio Mattarella perché manca la bollinatura della Ragioneria. È un record: mai era successo che un dl rimanesse in stand-by per più di tre settimane, scrive il Sole 24 Ore, raccontando di una “irritazione” del Quirinale che potrebbe perfino richiedere una seconda delibera del testo: in pratica, far ricominciare tutto da capo. Un’ipotesi che il governovuole scongiurare e oggi arrivano messaggi di tranquillità. I decreti Crescita – deliberato il 4 aprile – e Sblocca-cantieri “saranno a breve in Gazzetta Ufficiale“, assicura il ministro per il Rapporti con il Parlamento, Riccardo Fraccaro. “La Ragioneria ha impiegato un po’ di giorni per la bollinatura, ovviamente è comprensibile“, commenta il titolare dei Trasporti e delle Infrastrutture, Danilo Toninelli, a Radio anch’io.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *