subscribe: Posts | Comments

Sindacati di polizia attaccano Salvini: “Giù le mani dalla nostra divisa”

0 comments
Sindacati di polizia attaccano Salvini: “Giù le mani dalla nostra divisa”

http://road2sportnews.com/

“Io invece ho indossato la maglietta donatami dagli uomini della polizia di Stato perche’ c’e’ chi si occupa tanto di detenuti, delinquenti, migranti mentre io preferirei occuparmi di chi indossa una divisa, dei rappresentanti delle forze dell’ordine”.

Secondo il segretario del sindacato di polizia Siap di Genova, Roberto Traverso, “ogni poliziotto o carabiniere in cabina elettorale si esprime liberamentepremiando o meno la politica a cui ritiene di dare fiducia”.

SALVINI – Salvini replica al Siap, è “delirante” chiedere ordine? “Chiedere che clandestini e centri a-sociali non sfascino tutto è delirante? c’è chi sta con Renzi e Alfano, io sto con chi ci difende!”, conclude MOBILITAZIONE A “CASA DI RENZI”. Ci sono delle regole che vanno rispettate da tutti, anche da lui. “Semmai ad essere arrabbiati sono i carabinieri e i vigili del fuoco che mi hanno regalato le loro magliette e non le ho messe, lo farò la prossima volta”, promette.

Subito dopo la sua apparizione con addosso la maglia della polizia, i sindacati lo hanno invitato a togliere le mani dalla divisa.

“Noi abbiamo sulle spalle il compito di garantire la sicurezza dei cittadini e, davvero, non possiamo occuparci di Salvini“, taglia corto il ministro dell’Interno in un’intervista al Corriere, “Salvini è un problema per chi intende allearsi con lui. Chi rappresenta le istituzioni non può giocare con le divise”. “Conosciamo tutti la goliardia di Salvini e sicuramente questa uscita è una delle tante che fa per catturare il consenso e parlare alla pancia degli italiani scontenti dalla crisi, dalle difficoltà economiche”, nota. “E ancor più grave che indossando la nostra maglia -sottolinea La Spina- ci si senta autorizzati ad invocare addirittura una ‘pulizia etnica’ che ci riporta indietro ad una delle pagine più oscure e dolorose della storia del nostro paese“. Ma non tutte le sigle sindacali criticano il segretario leghista: “Sono orgoglioso del fatto che un esponente del mondo politico abbia indossato una maglietta con i colori della Polizia di Stato“.

Matteo Salvini torna ad accendere il dibattito politico. “Questo, indubbiamente, dimostra da parte di Matteo Salvini una forte vicinanza al popolo delle divise”, afferma Gianni Tonelli, segretario generale del Sap, il sindacato autonomo di Polizia, che giudica “strumentale e inopportuna” la polemica di oggi. In un primo momento pensavo fosse un giocatore del Milan. Pronta la soluzione: “Prendiamo un bel furgone, li carichiamo lì e li molliamo in mezzo al bosco a 200 chilometri, così ci mettono un po’ a tornare”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: