subscribe: Posts | Comments

Storie di cani e di pompieri

0 comments
Storie di cani e di pompieri

http://www.catanzarotv.it

Vigili del fuoco salvano cucciolo intrappolato nel cemento –

I suoi latrati hanno colpito al cuore. Non solo gli abitanti di una villetta in località Giovino (quartiere Lido), ma quelli dell’intera via Fondacaro accorsi a fare in qualche modo tifo per il salvataggio.

Si tratta di un cucciolo di cane che, intrufolatosi da una  presa d’aria esterna, era caduto all’interno di un vespaio ossia una serie di intercapedini realizzate nelle fondamenta della costruzione al fine di migliorare le condizioni dell’ambiente abitativo.In pratica una bara di cemento da cui non sarebbe mai potuto uscire da solo e nemmeno con l’aiuto di qualche animalista.

C’è voluta una squadra dei Vigili del Fuoco con supporto nucleo SAF della sede Centrale intervenuta questa mattina ed impegnata per qualche ora in un recupero affatto semplice.

Non potendo recuperare il cane dalle feritoie esistenti, è stato infatti necessario creare una piccola apertura in prossimità della zona in cui il cucciolo era posizionato per raggiungerlo.

Momenti di apprensione da parte dei proprietari dell’abitazione che, hanno seguito tutte le fasi d’intervento permettendo ai vigili del fuoco di poter operare senza indugio pur di recuperare il cucciolo.

Il cucciolo recuperato era in perfetto stato di salute ed è stato preso in custodia temporanea dalla stessa famiglia proprietaria della villetta.


w.ilgazzettino.it/

Il golden retriever cade nel dirupo per 25 metri: salvato da pompieri e soccorso alpino

BELLUNO  – Scappa di casa, forse attratto da qualche animale o semplicemente dalla voglia di giocare libero, tra la neve, e finisce in un dirupo. Per Rayder, golden retriever di 2 anni e mezzo, di “famiglia” padovana in vacanza a Pecol, sono state ore difficili, immobile su una cengia in fondo alla stretta gola che finisce in un torrente.

È rimasto lì dal mattino alle 10 fino alle 15.30, quando finalmente è stato recuperato grazie al prezioso intervento dei Vigili del fuoco di Agordo assieme ad un’unità del Soccorso alpino della Val Biois. Per Rider, da Venezia, era arrivato anche l’elicottero dei Vigili del fuoco. Nulla è stato lasciato al caso. I soccorritori si sono calati con circa 25 metri di fune nell’orrido fino a raggiungere il povero cane, ormai stremato dalle tante ore trascorse in quello sperone di roccia. È stato quindi imbragato e fatto risalire dove, ad attenderlo, c’era il suo padrone, felice di rivederlo.


CNVVF

Genova, salvato un cane finito nel fiume Entella – Nel primo pomeriggio del 28 dicembre, i Vigili del fuoco del distaccamento di Chiavari, sono stati allertati per un cane in difficoltà nel fiume Entella, all’altezza di Cogorno. Subito è stata inviata dal Comando di Genova la squadra dei sommozzatori.

Giunti sul posto, gli operatori hanno visto il cane che si era gettato nel fiume per attraversarlo. L’animale è così scomparso dalla vista, perché la forte corrente lo ha trascinato verso la foce sulla sponda lato Lavagna. A quel punto sono iniziate le operazioni di ricerca da parte dei sommozzatori risalendo il fiume. Dopo un paio d’ore di ricerca il cane è stato ritrovato infreddolito.

Soccorso e portato al distaccamento, è stato rifocillato in attesa della visita del veterinario.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *