subscribe: Posts | Comments

Strage del Gargano, Minniti a Foggia: “Risposta dello Stato durissima”.

0 comments
Strage del Gargano, Minniti a Foggia: “Risposta dello Stato durissima”.

repubblica.it   –  https://goo.gl/Zz7vA8

FOGGIA – “La risposta dello Stato rispetto all’uccisione di cittadini inermi e innocenti sarà durissima”, perché “la lotta contro le mafie è una grande battaglia di civiltà”. Così il ministro dell’Interno, Marco Minniti, ha sintetizzato come lo Stato reagirà alla sfida mafiosa lanciata con la strage del giorno prima nei pressi della vecchia stazione ferroviaria di San Marco in Lamis, in provincia di Foggia, nella quale sono state uccise quattro persone: il presunto boss Mario Luciano Romito, cinquant’anni, il cognato che gli faceva da autista, Matteo De Palma, di 44 anni, e due fratelli contadini uccisi in quanto testimoni inconsapevoli dell’eccidio: Luigi e Aurelio Luciani, rispettivamente di 47 e di 43 anni. Minniti lo ha annunciato al termine della riunione del Comitato nazionale per l’ordine e la sicurezza pubblica in prefettura a Foggia.

“E’ questa una grande questione del Paese”, ha aggiunto il ministro. E “di fronte a questa sfida ci sarà una risposta senza precedenti”. “Il controllo del territorio è la prima risposta: 192 unità aggiuntive arriveranno in provincia di Foggia, la prima parte già immediatamente”, e fra loro anche “24 appartenenti ai Cacciatori di Calabria”, un reparto speciale dei carabinieri. Si tratta di “uomini dei reparti prevenzione e anticrimine della polizia di Stato, delle compagnie di intervento dei carabinieri, dei baschi verdi della guardia di finanza. Il loro compito sarà saturare il territorio”. A San Severo, ha riferito il ministro in conferenza stampa, sarà costituito stabilmente un Reparto prevenzione crimine e così la Puglia, insieme con la Calabria, sarà l’unica regione ad avere sul proprio territorio tre reparti di questo tipo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *