Venezia, a Mestre la prima sala operativa unificata 115 -118 in Italia

Please follow and like us:

CORPO NAZIONALE VIGILI DEL FUOCO

l presidente della Regione, Luca Zaia e il capo del Corpo nazionale, Fabio Dattilo, hanno inaugurato, nella mattinata del 28 maggio, la nuova sala operativa unificata per grandi emergenze 115 – 118.
Dattilo nel suo intervento ha  sottolineato che ciò che è stato realizzato è un esempio da esportare; l’idea è nata dalla visione di qualcuno, idea si è potuta trasformare in realtà grazie all’impegno di tutti i sanitari e i vigili del fuoco che hanno creduto nel progetto.
Il governatore Zaia, nel suo intervento, ha evidenziato che: “la sala unificata rappresenta efficienza e maggiore rapidità nell’intervenire e permette il coordinamento di due forze fondamentali nell’emergenza le donne e gli uomini del 118 e i Vigili del fuoco”.
La nuova sala operativa consente un’immediata integrazione tra le squadre dei due enti per eventi complessi e grandi emergenze, mettendo in comunicazione diretta gli operatori delle due centrali operative. Il nuovo sistema verrà inoltre attivato per quelle manifestazioni in cui è previsto un afflusso straordinario di persone. La gestione unificata e coordinata dell’evento, permette un intervento mirato e specifico, lasciando alle sale operative “ordinarie” la gestione del quotidiano.
Erano presenti all’inaugurazione tra gli altri: i direttori centrali Guido Parisi, Emilio Occhiuzzi e Silvano Barberi, il comandante uscente di Venezia Ennio Aquilino e quello entrante Giovanni di Iorio, il direttore dell’Ulss 3 Giuseppe Dal Ben, e il direttore della centrale operativa del 118 dell’Ulss veneziana Paolo Caputo.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial