Cina, attacco a una scuola elementare: uccisi otto bambini e feriti altri due. Fermato il presunto omicida: è un uomo di 40 anni

Spread the love

ilfattoquotidianoit .

Morti durante il loro primo giorno di scuola elementare. È quanto successo ieri a Chaoyangpo, nella provincia cinese di Hubei, dove un uomo di 40 anni armato di coltello è entrato in una classe uccidendo otto bambini e ferendone altri due. A riferirlo è la polizia locale che però non dà ulteriori dettagli. Ancora da chiarire, quindi, le modalità dell’attacco e la gravità dei feriti. Il presunto omicida, di cognome Yu, è stato subito fermato e arrestato. Il 40enne, secondo quanto riferito dal quotidiano Global Times, era uscito di prigione lo scorso giugno dopo aver scontato una condanna a otto anni per tentato omicidio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *