Papa: “Chi non si commuove per sofferenze altrui non può dirsi cristiano”

Spread the love

adnkronos.com – https://urly.it/32ns8

“Chiunque non è in grado di vedere l’altro come un fratello, di commuoversi per la sua vita e la sua situazione, al di là della provenienza familiare, culturale, sociale, non può essere discepolo di Cristo: il suo amore e la sua dedizione sono un dono gratuito di tutti e per tutti”. Papa Francesco lo sottolinea nell’omelia della messa celebrata nel campo diocesano di Antananarivo, capitale del Madagascar, seconda tappa del suo viaggio apostolico in Africa.

Dal Papa viene poi ribadita la condanna del clientelismo e della corruzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *